Posso Mangiare Avena Se Seguo Una Dieta Per Candidosi?


Posso Mangiare Avena Se Seguo Una Dieta Per Candidosi?

Candida albicans, comunemente noto come la candida, si tratta di un tipo di fungo alloggia nel tratto digestivo. Appartiene ad un gruppo di cellule chiamate eucarioti le cui funzioni principali sono il metabolismo e la conversione di energia. Normalmente, i sistemi immunitario e digestivo impediscono alla candida di riprodursi troppo rapidamente, migrano verso le pareti intestinali e invadono i tessuti del corpo. Tuttavia, alcuni fattori esterni possono interferire con le misure di controllo, come dieta povera, stress o alcuni farmaci, che consente alla Candida di proliferare. Una dieta per controllarlo, che ha severe restrizioni sul consumo di cibo, è l'unico modo per eliminare la candida in eccesso e ritrovare l'equilibrio.

Obiettivo

Le cellule di Candida hanno bisogno di zucchero per vivere e prosperare. L'obiettivo della dieta è eliminare questa fonte di cibo in modo che le cellule di candida muoiano a causa della mancanza di zucchero. Secondo YeastInfectionAdvisor. com, questo significa che è necessario ridurre il consumo di cereali trasformati ed eliminare i carboidrati semplici che si trasformano rapidamente in zucchero durante la digestione. Un altro approccio è quello di seguire una dieta che aumenta il pH del tuo corpo optando per cibi altamente alcalini.

ID

Anche se i fiocchi d'avena, cottura rapida o istantanea vengono elaborati e cereali alcalinità bassi, c'è polemica sul fatto di integrare la lista dei cibi da evitare. Ad esempio, YeastInfectionAdvisor. com consiglia di evitare solo farina d'avena altamente trasformata, come l'avena da cucina istantanea e veloce.

Spiegazione

La consulente per la salute olistica Cynthia Perkins fornisce una possibile spiegazione delle differenze nella raccomandazione dell'avena. Perkins sostiene che l'avena è ricca di carboidrati e altera il tratto gastrointestinale perché è difficile da digerire. Inoltre, secondo Perkins, molte persone sono allergiche all'avena. Lei raccomanda di eliminarlo dalla dieta o di consumarlo occasionalmente.

Soluzione

Se si desidera includere l'avena nella vostra dieta per la candidosi, naturopata medico Dr. Jeff Clark di True Salute Medicina PC a Tualatin, Oregon, è una soluzione alternativa. Clark consiglia di sostituire l'avena lavorata per la quale non hai subito alcun processo, l'avena cruda. Questo tipo di avena consiste fondamentalmente di semi germinati che contengono ancora il grano all'interno. Anche se Clark ammette che sono necessarie ulteriori ricerche sul tema, si ritiene che l'avena prime diventa cibo per la microflora benefica che aiutano a mantenere la candida sotto controllo.

Preparazione

Per preparare la farina d'avena cruda, immergerla e mescolarla invece di cucinarla.Preparazione: immergere una tazza di farina d'avena cruda in una tazza d'acqua per almeno due ore, o durante la notte se si prevede di consumarlo a colazione. Mescolare ad alta velocità in un robot da cucina o frullatore e versarlo in una ciotola. Se si desidera aggiungere sapore, Clark consiglia di scegliere la cannella o un altro tipo di spezie o condimento che non sia zucchero.

Considerazioni

Parli con il medico prima di includere l'avena nella dieta per la candidosi. Potresti non consigliarlo a causa della gravità della condizione o di qualche tipo di allergia o di malattie sottostanti che potresti subire.

Video Tutorial: Ecco la cura per la Candida Albicans cambiando l.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: