Posso Prendere Solfiti Durante La Gravidanza?


Posso Prendere Solfiti Durante La Gravidanza?

Quando sei in stato di gravidanza, le preoccupazioni circa gli additivi alimentari e le sostanze chimiche hanno un significato nuova. Valutate tutto ciò che ingerite contro il potenziale rischio per il vostro bambino in via di sviluppo. Solfiti, conservanti utilizzati in molti alimenti trasformati, così come nel vino, possono causare reazioni allergiche in alcune persone, ma non hanno dimostrato di essere dannosi in gravidanza.

Fonti

Diversi composti chimici utilizzati nella produzione di cibo rientrano nella categoria dei solfiti. Diossido di zolfo, solfito di sodio, bisolfito di sodio, bisolfito di potassio, metabisolfito di potassio e metabisolfito di sodio sono classificati come solfiti. I solfiti impediscono la decomposizione di carni, frutta e verdura esposte all'aria e sono quindi comunemente utilizzate nelle insalate per mantenere freschi gli alimenti. Nei prodotti alimentari trasformati, i solfiti agiscono come conservanti e agenti sbiancanti. La fermentazione della birra e del vino produce anche solfiti. I solfiti possono essere utilizzati in frutta, carne e verdure, tranne nelle patate. Gli alimenti contenenti più di 10 parti per milione dovrebbero essere classificati come contenenti solfiti.

Avvertenze durante la gravidanza

Gli alimenti che contengono solfiti non recano etichette di avvertenza per le donne incinte. Le bevande alcoliche riportano etichette di avvertimento per la donna incinta perché il contenuto alcolico può causare malformazioni congenite, non perché i solfiti rappresentano un rischio durante la gravidanza.

Effetti

L'U. S. Food and Drug Administration stima che circa l'1% degli americani abbia una sensibilità al solfito. Se si dispone di sensibilità solfito, è possibile sviluppare sintomi quali respiro sibilante, dispnea, senso di costrizione toracica, orticaria, gonfiore del viso conosciuto come angioedema, vomito e diarrea. Circa l'8% delle persone con asma può avere sensibilità al solfito, anche se i numeri variano, riporta il Food Marketing Institute.

Precauzioni

Se sei incinta e hai una sensibilità al solfito, una reazione che causa difficoltà a respirare può influenzare la quantità di ossigeno che il bambino riceve attraverso la placenta. Leggere attentamente le etichette per evitare i solfiti se si è verificata una reazione di sensibilità. Se si soffre di asma, mangiare cibi ad alto contenuto di solfiti con cautela, poiché l'asma aumenta il rischio di sviluppare sensibilità al solfito. La sensibilità al solfito può verificarsi a qualsiasi età, anche se i solfiti sono stati utilizzati prima senza problemi.

Video Tutorial: Come eliminare la sensazione di nausea in gravidanza?.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: