Depressione Quando La Dieta

Depressione Quando La Dieta

Se sei tra i Il 68 percento degli americani in sovrappeso, la dieta può sembrare il tuo passaggio verso la felicità. I media promuovono titoli sul continuo aumento del peso della popolazione e sui rischi associati a questo. Forse il tuo medico ti dà la comprensione o un aspetto da cuore a cuore ogni volta che sali sulla bilancia. E non dimenticare i cartelloni pubblicitari, i film e le riviste che elogiano le ultime tecniche dietetiche, in particolare una lista di celebrità riconosciute per le loro cosce snelle o gli addominali lavati.

"Sì", puoi pensare: "se mi libererò dei chili, raggiungerò la salute, la felicità e tutti i miei sogni".

Ma non solo la maggior parte delle diete è inefficace, secondo l'Associazione Nazionale dei Disturbi dell'Alimentazione, ma spesso causano ansia, stati depressivi cronici, aumento dello stress e scarsa autostima.

Quando le persone muoiono di fame diventano molto ansiose, stanche e depresse.

Sondra Kronberg, dietista e direttore nutrizionale registrato della Collaborativa per il trattamento dei disturbi alimentari.

Perdere peso, ottenere depressione?

In uno studio pubblicato su "Medicina psicosomatica" nel 2010, 121 donne hanno assunto una dieta ipocalorica o una dieta non restrittiva per tre settimane. I ricercatori hanno scoperto che i partecipanti che consumavano una dieta ristretta a non più di 1200 calorie al giorno producevano significativamente più cortisolo, un ormone associato all'aumento di peso addominale che il corpo rilascia in risposta allo stress.

Un altro studio, pubblicato su "Obesity" nel 2009, ha mostrato un aumento delle tendenze suicide e dei sintomi depressivi tra i 194 partecipanti obesi che hanno seguito un programma di perdita di peso, con o senza farmaci, per un anno.

Fortunatamente, si può fare molto per evitare e ridurre i "crolli" associati alla dieta, secondo Judith J. Wurtman, co-autrice di "The Serotonin Power Diet", una ricerca basata su un approccio per aiutare le persone perdono peso durante l'assunzione di antidepressivi.

Sapere da dove vengono questi sintomi emotivi e perché si verificano, può portarti a prendere decisioni migliori e più saggi sullo stile di vita.

Quindi, come e perché?

Come il resto del tuo corpo, il cervello dipende dal cibo come combustibile, per il suo corretto funzionamento e energia. Sapendo questo, forse non dovrebbe sorprendere che i sintomi depressivi legati alla dieta possano iniziare da lì.

"Depressione, ansia, insonnia e rabbia associate a diete sono causate dalla diminuzione della serotonina [chimica del cervello] dopo diverse settimane di evitare carboidrati o mangiare carboidrati solo in combinazione con proteine ", secondo Wurtman."Poiché la serotonina può essere generata solo quando i carboidrati, ad eccezione del fruttosio, vengono mangiati con poca o nessuna proteina, anche una dieta come Weight Watchers può causare l'esaurimento di serotonina."

D'altro canto, le persone che seguono una dieta e cercano risultati in rapida perdita di peso o in "soluzioni rapide" possono optare per una grave restrizione calorica, che colpisce, tra le altre funzioni, la glicemia.

"Quando i livelli di zucchero nel sangue diminuiscono, metti la tua mente in uno stato di affaticamento perché il cervello usa il glucosio come fonte di cibo", ha detto Sondra Kronberg, dietista, direttrice e portavoce del consorzio di trattamento dei disturbi alimentari. e la National Eating Disorders Association. "Successivamente, avrai un cervello scarsamente regolato, quindi vedrai sintomi come stanchezza, ansia o depressione."

Un'altra cosa da considerare è il fatto che consumare meno calorie di quante il tuo corpo richiede per il normale funzionamento mette il tuo corpo in modalità di sopravvivenza, che è l'inizio della fame.

"Quando le persone muoiono di fame", spiegò Kronberg, "diventano molto ansiosi, molto stanchi, molto depressi".

La modalità di sopravvivenza riduce anche il metabolismo, per far posto all'aumento di peso e ai problemi dell'umore. Potresti anche provare stress e ansia per eventi sociali o lavorativi che coinvolgono il cibo o in risposta ad un aumento dell'appetito o delle voglie di cibo che la tua dieta ti proibisce di rispettare. E potresti perdere gli alimenti che normalmente ti sintonizzano per trovare soddisfazione emotiva.

"La maggior parte delle persone a dieta ha tagliato una grande quantità di alimenti di conforto", ha detto Kronberg, che di solito è a base di carboidrati. "Tendono ad essere non regolamentati quando non assumono alimenti che li fanno sentire meglio. emotivamente o nel loro comportamento. "

È vero, tuttavia, che la dieta può infondere un senso di controllo e proattività quando altri aspetti della tua vita vanno male.

"Forse divorziano, [avere] problemi con i bambini o le finanze non sono molto buone", ha detto Kronberg. "Ti senti come se avessi un significato e uno scopo [a dieta], e questo non è necessariamente falso, ma non è una cura per tutto. "

Rimanere a galla

Cinque semplici modi per sentirsi bene mantenendosi in forma

  1. Scambia completamente i carboidrati bianchi. La maggior parte degli americani consuma meno di una delle tre o più porzioni di cereali integrali al giorno raccomandate, secondo il Linus Pauling Institute dell'Oregon State University. Quando acquisti pane, cereali, riso e pasta, scegli quelli che elencano i cereali integrali come ingrediente principale o sono in cima alla lista.

  2. Vai a pescare. Le diete tipiche americane mancano di acidi grassi omega-3, secondo il Medical Center dell'Università del Maryland. Una carenza di questi grassi sani può causare affaticamento e depressione.Tra le migliori fonti sono il salmone, lo sgombro, l'ippoglosso, l'aringa, la sogliola e il tonno bianco.

  3. Mangia più spesso. Semplicemente aggiungendo uno spuntino tra i pasti è possibile evitare i sintomi depressivi associati alla dieta. Per uno spuntino sano ed equilibrato, aggiungi frutta e muesli o pane integrale con burro di mandorle al tuo yogurt.

  4. Crea cibi confortevoli e sani. "La farina d'avena a caldo ha un sapore diverso di una mela", ha detto Sondra Kronberg, dietista registrato e direttore del disturbo alimentare Trattamento Collaborativo. "Anche se hanno la stessa quantità di zucchero, C'è qualcosa di nostalgico nell'avena ". Altri alimenti confortevoli e nutrienti possono includere amaretti integrali, purea di patate dolci a base di latte magro e pizza integrale, con copertura vegetale.

  5. Focus sul positivo. "Dobbiamo renderci conto di quanto sia importante fisicamente, mentalmente ed emotivamente nutrita," ha detto David klow, un matrimonio e la famiglia terapeuta a Skokie, Illinois e psicoterapeuta affiliato all'Istituto Famiglia presso la Northwestern University. Invece di concentrarsi su quali cibi evitare, concentrati su come aggiungere sostanze nutritive alla tua dieta. Ad esempio, quando desideri un gelato, copri con un cucchiaio di dimensioni ragionevoli di banane a fette e fragole fresche. Se inizi a sentirti critico nei confronti della tua dieta, incoraggiati a sottolineare gli attributi dei tuoi pasti. Hai mangiato verdure? ¿Frutta? ¿Proteine? Un'oncia di positività può farti avanzare molto nel tuo benessere fisico ed emotivo.

Video Tutorial: Sconfiggere la dipendenza da cibo - Dieta e depressione - Dr. Paolo Accornero Milano.


Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento