Gotta E Lenticchie


Gotta E Lenticchie

La gotta è Uno dei tipi più dolorosi di artrite, secondo Johns Hopkins Medicine e colpisce circa due o cinque milioni di americani. Si sviluppa quando i livelli di acido urico sono eccessivi e si formano depositi, causando dolori articolari, gonfiore, calore e arrossamento. Oltre al trattamento medico, una dieta a basso contenuto di purine, sostanze naturali che attivano la produzione di acido urico, può aiutare a controllare i sintomi. Le lenticchie possono beneficiare la vostra dieta in molti modi.

Vantaggi

Le lenticchie sono ricche di fibre, che promuovono la sazietà tra i pasti. Il controllo dell'appetito può facilitare il processo di controllo del peso, proteggendoti dai sintomi articolari causati o aggravati dall'eccesso di peso. Le lenticchie sono anche alternative a basso contenuto di grassi, senza colesterolo a fonti di proteine ​​grasse, come la carne rossa e formaggi ad alto contenuto di grassi. E poiché contengono meno purine della carne e del pesce blu, forniscono una proteina alternativa adatta ai pazienti con gotta.

Miti

In passato, i pazienti con gotta dovrebbero evitare tutti gli alimenti con un significativo contenuto di purine. Sebbene le verdure abbiano un basso contenuto di purine rispetto ai prodotti di origine animale, sono considerate moderatamente ricche di purine. Tuttavia, mentre una dieta ricca di proteine ​​animali aumenta il rischio di gotta e le sue crisi, una dieta ricca di verdure non lo farà. In altre parole, le lenticchie non sono legate agli stessi rischi della carne. L'idea che la gotta sia causata da fattori dietetici è anche un mito. Tuttavia, le tue abitudini alimentari in generale possono contribuire ai sintomi, specialmente se hai una storia familiare della malattia.

Ricerca

In uno studio pubblicato nel "New England Journal of Medicine" nel marzo 2004, i ricercatori hanno analizzato la relazione tra abitudini alimentari e in caso di gotta in 47 150 uomini senza storia per 12 anni. Durante lo studio sono stati riconosciuti 730 nuovi casi. Gli uomini che hanno consumato una dieta ricca di pesce e carne sono stati più probabilità di sviluppare la malattia, mentre quelli che hanno mangiato moderate quantità di verdure ricche di purine ha avuto alcun sintomo.

Suggerimenti

per ridurre la frequenza o la gravità dei sintomi, Mayo Clinic raccomanda di limitare la carne rossa, frutti di mare non più di 4 a 6 once al giorno e sostituirli con fonti di proteine ​​vegetali. Mangiare zuppa di lenticchie invece di tagliatelle di pollo, per esempio, e lenticchie al curry invece di carne con riso. Dal momento che contengono più purine rispetto alle verdure a basso contenuto proteico, non scegliere le lenticchie come piatto principale o unico ogni giorno.Visualizzarli come fonte di proteine ​​è un'opzione più sicura per controllare la malattia. Le verdure con meno purine includono fagiolini, carote, funghi, peperoni, cipolle, asparagi, castagne d'acqua e zucca. Altre fonti proteiche di origine vegetale comprendono fagioli, tofu, latte e yogurt di soia e quinoa.

Video Tutorial: I legumi: proprietà nutrizionali e consigli per renderli più digeribili.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: