Barriere Emotive Per Una Comunicazione Efficace

Barriere Emotive Per Una Comunicazione Efficace

Se vuoi gestire un'impresa Con successo o mantenendo stretti legami con i tuoi amici, la tua famiglia e il tuo partner, una comunicazione efficace è un elemento importante da considerare. Una comunicazione efficace implica più che parlare, è anche un ascolto attivo. Tuttavia, forti emozioni negative possono interferire con uno o entrambi gli aspetti della comunicazione. Questo può portare a mancanza di comunicazione, sentimenti feriti e persino legami che vengono tagliati. Scopri i comuni ostacoli emotivi della comunicazione in modo da poter trovare un modo per svuotare la mente prima che possano influenzarti.

La rabbia rende difficile la comunicazione

Sia che tu abbia avuto un'accesa discussione con la persona con cui stai parlando o una brutta giornata in generale, la rabbia può farti attaccare e dire cose che non vuoi. La rabbia può anche influenzare il modo in cui il tuo cervello elabora le informazioni che ti danno. Ad esempio, le persone arrabbiate hanno difficoltà nell'elaborare le affermazioni logiche, il che limita la loro capacità di accettare spiegazioni e soluzioni offerte da altri, dice John Schafer, un ex analista del comportamento dell'FBI, nel suo articolo di Psychology Today "Controlling Angry Persone. " Con questo in mente, è meglio disiscriversi dalla comunicazione fino a quando non senti di poter ripensare i tuoi pensieri, pensare chiaramente e contenere commenti potenzialmente dannosi ed eccessivi.

L'orgoglio interferisce con l'ascolto

L'orgoglio (o la necessità di voler essere sempre in ordine) non solo infastidisce gli altri, ma può limitare la comunicazione efficace. Ad esempio, puoi concentrarti solo sulla tua prospettiva, oppure puoi usare i metodi per sovrascrivere gli altri anche prima di ascoltare i loro punti di vista. L'impulso a vincere ogni argomento o ottenere l'ultima parola è spesso generato da sovracompensazione, o cercare di coprire le insicurezze emotive con un sentimento di superiorità, suggerisce Erika Krull, un professionista della salute mentale, nel suo articolo PsychCentral, "Matrimonio Comunicazione: tre errori comuni e come risolverli. " Altre persone potrebbero trovare più facile comunicare con qualcuno che accetta le loro imperfezioni di volta in volta, il che è ciò che suggerisce Krull.

La depressione ti demotiva

La depressione, sia clinica che a breve termine, può indurre una persona a isolarsi e bloccare la sua comunicazione. La depressione può anche portare a sentimenti di freddo verso i propri cari o commenti irritanti e sarcastici, come suggerito dal Centro di consulenza e benessere dell'Università della Florida in un articolo intitolato "Come affrontare la depressione". Tuttavia, coloro che sono depressi sono spesso i più bisognosi di sostegno sociale.Mentre la tristezza a breve termine si verificherà (e forse più rapidamente se la porta è aperta alla comunicazione), la depressione clinica potrebbe richiedere l'assistenza di un esperto di salute mentale.

L'ansia ti distrae

L'ansia ha un impatto negativo sulla parte del tuo cervello che gestisce la creatività e le capacità comunicative, spiega il Dipartimento di Psichiatria dell'Università del Michigan su "Ansia". Ad esempio, le tue preoccupazioni costanti possono ostacolare la tua capacità di concentrarti sulle informazioni che stai dando o ricevendo. Irritabilità e irrequietezza possono anche spingere gli altri lontano da te, diminuendo le possibilità di una comunicazione efficace lungo. Mentre per trattare i disturbi d'ansia, come lo stress post-traumatico o le fobie, devi rivolgerti a un professionista specializzato, l'ansia tipica (come l'ansia che senti prima di pronunciare un discorso) può essere controllata con esercizi di rilassamento.

Video Tutorial: VLOG #3 1 SEGRETO MOTIVAZIONALE per comunicare con EMPATIA, INTELLIGENZA EMOTIVA, PERSUASIONE.


Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: