Olio Di Pesce E Tiroide


Olio Di Pesce E Tiroide

Più di 12 milioni di americani hanno una malattia della tiroide. Se ti è stata diagnosticata questa malattia, è probabile che ti chieda se c'è qualcosa che puoi fare per migliorare la tua condizione oltre a prendere regolarmente i farmaci. Mangiare una dieta sana, che include molti frutti e verdure, proteine ​​magre, cereali integrali e olio di pesce aiuterà a migliorare la funzione della tiroide.

Che olio di pesce contiene

Anche se potresti aver sentito dire che è bene consumare olio di pesce per i suoi benefici cardiovascolari, influisce anche su molti altri processi corporei, incluso probabilmente il funzionamento della tiroide. L'olio di pesce contiene acidi grassi omega-3, che il corpo non sintetizza e deve ottenere dal cibo. Gli acidi grassi omega-3 aiutano a ridurre l'infiammazione, aumentare l'immunità e influenzare l'espressione dei geni. L'olio di pesce è una fonte migliore di acidi grassi omega-3 rispetto alle fonti vegetali come noci e semi di lino.

Effetti

Mentre la più forte evidenza di olio di pesce è per le malattie cardiache, ci sono alcune prove che l'olio di pesce può aumentare l'assorbimento degli ormoni tiroidei; Buone notizie per chi soffre di ipotiroidismo. In uno studio pubblicato su "Journal of Nutritional Biochemistry" nel 2010, i ratti hanno ricevuto diete che contenevano sia olio di soia che olio di pesce. L'autore, Souza, ha scoperto che i recettori per l'ormone tiroideo ei livelli di enzimi coinvolti nell'assorbimento di questi ormoni erano più alti nel gruppo che consumava olio di pesce. Inoltre, questo olio riduce l'infiammazione, una causa di ipertiroidismo.

Dosaggio

La dose raccomandata di olio di pesce è da 1 a 4 g. Questo si basa sulla dose tipica per i benefici cardiovascolari. Puoi trovare olio di pesce nella maggior parte delle farmacie o supermercati. Oppure, se non ti piace prendere le pillole, puoi consumare pesce grasso come salmone, sgombro, sardine o tonno albacore almeno due volte a settimana per ottenere la dose corretta.

Considerazioni

Alcuni pesci grassi possono contenere alti livelli di mercurio e contaminanti ambientali, specialmente negli incubatoi. La maggior parte del salmone venduto negli Stati Uniti UU. loro sono di allevamento e questi non hanno così tanti acidi grassi omega-3 che avvantaggiano la tiroide. Per ridurre al minimo l'esposizione al mercurio e ai contaminanti ambientali, scegli pesci selvatici assortiti.

Avviso

Secondo MedlinePlus, l'olio di pesce è sicuro per la maggior parte delle persone se assunto a piccole dosi (3 go meno al giorno), ma non assumere più di 3 g di olio di pesce senza parlare prima con il tuo dottore L'assunzione elevata può causare un'emorragia eccessiva in alcune persone, specialmente in quelli che assumono anticoagulanti come Coumadin.

Video Tutorial: Benefici dell.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: