Frutta E Verdura Che Sono A Basso Contenuto Di Vitamina K


Frutta E Verdura Che Sono A Basso Contenuto Di Vitamina K

Il tuo corpo Hai bisogno di vitamina K, una vitamina liposolubile, per sostenere la salute delle ossa e la coagulazione del sangue. Questa vitamina è prodotta naturalmente in piccole quantità nel corpo da batteri trovati nel tratto gastrointestinale. La vitamina K si trova anche in molti alimenti che si mangiano, come verdure a foglia verde, uova, integratori alimentari e alcuni cereali. Se sta assumendo un farmaco per fluidificare il sangue, il medico raccomanderà di limitare l'assunzione di cibi contenenti vitamina K.

Vitamina K quotidiana

La quantità giornaliera raccomandata di vitamina K è variabile, a seconda dell'età e del sesso, nonché in determinate condizioni di salute, come la gravidanza o la malattia. La carenza è rara e si verifica solo se il tuo corpo non è in grado di assorbire la vitamina K. I bambini tra i 14 ei 18 anni dovrebbero consumare 75 microgrammi di vitamina K ogni giorno, mentre gli adulti 19 e più anziani hanno bisogno di 90 microgrammi al giorno.

Frutta per selezionare

Ci sono molti frutti che possono essere inclusi nella vostra dieta per aiutarvi a ottenere la vitamina K ogni giorno, e la maggior parte dei frutti sono a basso contenuto di questa sostanza nutritiva. Buone scelte per la frutta con bassi livelli di vitamina K includono mele, banane, melone, mango, arance, pesche, pere, lamponi, fragole e anguria, una tazza di ciascuna contiene 10 microgrammi o meno di vitamina K. Grapes e mirtilli contengono tra 23 e 28 microgrammi per tazza, rispettivamente, quindi se ti piacciono questi frutti, mangiare una mezza tazza che serve per ridurre la quantità di vitamina K per porzione.

Verdure da scegliere

Le verdure dovrebbero essere incluse nella dieta, ma se stai cercando di limitare l'assunzione di vitamina K, stai attento con coloro che sono ricchi di questa sostanza nutritiva. Mais, cetrioli, melanzane, aglio, funghi, cipolle, patate, zucca e zucchine sono tutte verdure con 9 microgrammi o meno di vitamina K per tazza. Carote, cavolfiori, fagiolini, lattuga, peperoni rossi e verdi e pomodori hanno quantità leggermente superiori di vitamina K, che vanno da 13 a 16 microgrammi in una porzione da una tazza.

Attenzione alle verdure

Mentre molte verdure sono povere di vitamina K, altre no, quindi è necessario essere consapevoli di quelli che hanno una grande quantità di vitamina. Ad esempio, una tazza di spinaci cotti contiene 884 microgrammi di vitamina K, e la stessa quantità di cavolo cotto è di 1.054 microgrammi. Altre verdure che sono ricche di vitamina K sono cavoletti di Bruxelles, cavoli, prezzemolo, senape, bietole e cime di rapa.

Video Tutorial: Cibi sani: Le 10 Verdure Più Salutari da Mangiare ogni Giorno.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: