Danni Ai Capelli Utilizzando Piastre


Danni Ai Capelli Utilizzando Piastre

Piastre i liscianti possono trasformare anche i ricci più ribelli e indisciplinati in capelli setosi, eleganti e sani; tuttavia, l'American Academy of Dermatology (AAD), in collaborazione con numerosi scienziati del settore cosmetico, ha pubblicato un avviso sul sito Web di Beauty Brains in merito al suo utilizzo: se si applica costantemente il calore ai capelli, è possibile che In definitiva, si garantisce la generazione di danni irreversibili al thread. Usando il ferro nella giusta configurazione, spazia l'uso quando possibile, può aiutare a prevenire che i capelli vengano danneggiati a causa del calore e acquisire un aspetto asciutto e opaco.

Come piastre

funzione di confronto con le tecniche di raddrizzamento chimica, che ristrutturano in modo permanente i capelli, le piastre di aiutarvi a raggiungere un capelli lisci attraverso l'utilizzo di una pinza a caldo si estende e ammorbidisce la filamento, in un processo che modifica temporaneamente i legami idrogeno nel nucleo interno dei capelli. Una volta esposti all'umidità, alla pioggia o allo shampoo regolare, i capelli tornano allo stato normale ricci o ondulati. L'American Academy of Dermatology osserva che gli effetti collaterali di alterare la struttura del capello con il calore possono portare a gravi danni alla cuticola esterna; Ciò è dimostrato da punte asciutte, fili sciolti, opacità e rottura che conferiscono ai capelli un aspetto disordinato e malsano.

Calore Danni

Le piastre comuni che vengono offerte ai consumatori possono essere dotate di opzioni di regolazione del calore che arrivano fino a 410 gradi F o più. Tuttavia, citando studi che indicano che l'esposizione dei capelli a temperature tra 347 e 419 gradi F per meno di cinque minuti può danneggiarlo in modo irreversibile, l'AAD indica che non vi è alcuna giustificazione per l'utilizzo di temperature così elevate. Quando si usa un ferro stirante con il calore sui capelli bagnati o su uno che è stato sbiancato, macchiato o macchiato, il danno può verificarsi anche a temperature inferiori a quelle sopra indicate. L'AAD consiglia di assicurarsi che quando lo si utilizza, il ferro non superi i 347 gradi F se lo strumento ha una schermata di lettura digitale o se lo si imposta su un valore da "basso" a "medio", se è che non puoi vedere i valori esatti della temperatura.

Promesse di marketing

Potresti essere tentato dalle affermazioni di alcuni produttori di raddrizzatori, che sostengono che il design del tuo prodotto è il migliore per te e può anche rendere i tuoi capelli più sani. Bene, questo non è vero, avverte Beauty Brains, dal momento che ogni volta che sottoponi i tuoi capelli al calore di questo tipo di strumento, lo stai già mettendo a rischio di danneggiamento.Se usi un ferro con i capelli bagnati, dovresti sapere che il sibilo che senti non è un segno di niente di buono. Questo deriva dall'acqua nei capelli che diventa vapore e non dal processo di "sigillatura" della cuticola, come affermano alcuni commercianti. D'altra parte, i piatti di ceramica e tormalina che dicono di caricare "gli ioni negativi" in modo che i capelli siano meno ribelli, non sono migliori delle piastre metalliche standard, spiega Beauty Brains. Tuttavia, l'uso di un ferro di grado professionale può essere meno dannoso per i capelli, a differenza dell'uso di attrezzature economiche acquistate da una farmacia.

Scegliere il ferro per raddrizzare giusto

Le piastre professionali sono spesso dotate di piastre termiche in ceramica più resistenti e affidabili, e riscaldano più rapidamente e in modo più uniforme. Ciò ti consente di passare i capelli solo una volta attraverso i piatti per ottenere i risultati desiderati. Se usi attrezzature economiche, dovrai sicuramente applicare il calore ripetutamente sui tuoi capelli senza ottenere i migliori risultati. Beauty Brains afferma che le ciocche di capelli devono passare facilmente attraverso le piastre senza rimanere incastrate, bruciare o lasciare una pila di pezzi di fili rotti sulla superficie della toilette.

Altre tecniche preventive

L'AAD raccomanda l'uso razionale dei ferri da stiro raramente; in generale, non più di due o tre volte alla settimana. Beauty Brains consiglia di utilizzare un balsamo senza risciacquo o uno spray, una crema o un gel a base di silicone. L'obiettivo è di mantenere i capelli lubrificati durante il processo stilizzato con il calore. Il danno che deriva dall'uso improprio di un ferro stirante non è per sempre, ma potresti dover convivere con esso per un massimo di due anni, finché i nuovi capelli sani non hanno avuto l'opportunità di crescere.

Video Tutorial: RAGAZZA SI BRUCIA I CAPELLI CON LA PIASTRA!.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: