Come Sapere Se Ha Problemi Al Fegato


Come Sapere Se Ha Problemi Al Fegato

Un fegato sano sta lavorando per il corpo combattere la infezioni, purificazione del sangue e conservazione di energia. Ma a volte può diventare l'obiettivo dell'attacco di sostanze chimiche, virus o persino del proprio sistema immunitario. Se il fegato è in buona salute, può rigenerarsi e riprendersi dai danni; Ma se c'è qualcosa che lo impedisce o non è in grado di farlo per qualsiasi motivo, devi essere attento ai primi segnali per chiedere cure mediche immediate.

Presta attenzione ai primi segnali di allarme. Se la tua famiglia ha avuto problemi al fegato o se stai assumendo un farmaco che può interessare questo organo (ad esempio, per il diabete o il cuore), devi essere particolarmente cauto. Secondo la Mayo Clinic, questi possono essere alcuni dei sintomi iniziali: alterazione del colore della pelle e degli occhi, specialmente se adottano un tono giallastro; sensibilità nella pelle, prurito e facilmente infiammabile; e dolore addominale e gonfiore. Se si verifica uno di questi sintomi con lunghi urine scure, perdita di appetito, nausea, stanchezza cronica, feci pallide o sanguinosa o catrame, e questi sintomi persistono, si dovrebbe cercare immediatamente un medico.

Guarda i tuoi sintomi. Se le è stata diagnosticata una malattia al fegato o ha problemi al fegato, è necessario monitorare costantemente i sintomi per assicurarsi che non peggiori. Se il tuo fegato è sano, ma prendi dei farmaci che possono danneggiarlo, è importante essere attento al minimo cambiamento che si verifica nel tuo corpo, prima che tu possa avere un danno permanente.

Fai esami medici. Il National Institute of Health riconosce tre metodi per valutare la salute del fegato: analisi del sangue, TC e biopsia del tessuto epatico. Inoltre, raccomanda alle persone che hanno già problemi al fegato, ai diabetici, agli obesi e a chi soffre di altre malattie, di sottoporsi a un controllo almeno una volta all'anno. Se si appartiene a uno dei gruppi ad alto rischio, il medico può raccomandare un numero maggiore di revisioni, ma tutto dipenderà dalle esigenze individuali.

Cerca varie opzioni di trattamento. Se hai già problemi al fegato o sei suscettibile di soffrirne, è importante che tu sappia quali opzioni di trattamento esistono. Ogni trattamento è basato sul tipo di problema che presenta il fegato; Ad esempio, per l'epatite causata da un virus, verranno utilizzati farmaci antivirali, come l'interferone alfa. Altre procedure includono l'uso di ribavirina, lamivudina, steroidi o antibiotici. Quando si soffre di emocromatosi (eccessivo accumulo di ferro nel corpo, soprattutto nel fegato), il trattamento verrà utilizzato per estrarre il ferro in eccesso dal corpo.Per controllare i sintomi che appaiono quando c'è un problema al fegato, vengono prescritti anche integratori di vitamine e minerali. Se nonostante queste misure, il fegato continua a fallire, solo il trapianto rimarrà come ultima risorsa.

Cambia la tua dieta. Il centro medico dell'Università dell'Illinois offre alcune raccomandazioni dietetiche per le persone con problemi al fegato. Il primo passo è limitare l'assunzione di proteine, perché è difficile per un fegato danneggiato elaborarle. Quindi, il contributo dei carboidrati dovrebbe essere aumentato, al fine di mantenere alte le riserve energetiche del corpo. Questa istituzione raccomanda anche di ridurre o moderare la quantità di grassi, liquidi e sodio nella dieta, perché un fegato con problemi ha difficoltà a processare e digerire queste sostanze. Infine, se il tuo fegato non sta andando bene, potresti aver bisogno di una scorta extra di determinate vitamine e minerali - sempre sotto prescrizione medica. Un fegato malato non è in grado di immagazzinare correttamente alcune vitamine e minerali essenziali, quindi è necessario che l'apporto extra per il tuo corpo rimanga sano.

Consigli

Consultare il proprio medico prima di assumere dosi eccessive di vitamine o integratori alimentari. Chiedendo consigli, eviterete danni irreparabili al fegato. È noto che alcune erbe, come il cohosh nero o l'efedra (noto anche come "ma huang"), causano danni al fegato se vengono somministrate in grandi quantità. Prima di assumere qualsiasi integratore a base di erbe, consultare il proprio medico, nutrizionista o dietista, per assicurarsi di non sovraccaricare inutilmente il fegato con il lavoro.

Avvertenze

Le persone con un rischio maggiore di problemi al fegato sono quelle con una storia familiare di malattia del fegato; quelli con diabete; coloro che lavorano con prodotti chimici tossici o in laboratori in cui vengono manipolati sangue, virus, batteri o altri agenti patogeni; coloro che sviluppano il loro lavoro in un centro di salute; quelli che hanno l'obesità; coloro che hanno tatuato il loro corpo (soprattutto a causa dell'uso di aghi non sterilizzati); o coloro che hanno ricevuto una trasfusione prima del 1992. Se si appartiene a una di queste categorie, sottoporsi a controlli regolari per garantire la salute del fegato.

Video Tutorial: Quali elementi bisogna evitare quando si soffre di fegato grasso?.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: