È Meglio Cuocere O Arrostire Il Pesce?


È Meglio Cuocere O Arrostire Il Pesce?

Cucinare pesce regolarmente è un modo attraente di cucinare a basso stress per mangiare più sano. Il pesce è una buona fonte di proteine ​​di alta qualità, e anche i pesci grassi sono relativamente bassi di grassi saturi e ricchi di acidi grassi omega-3 sani nel cuore. Naturalmente, anche la scelta dei metodi di preparazione è importante. Il pesce fritto e fritto non è un alimento salutare secondo alcun standard. La cottura e la grigliatura sono opzioni molto migliori, aggiungendo poco o nessun grasso in più. Nessun metodo è intrinsecamente superiore, quindi scegli ciò che è meglio per un pasto specifico.

Tecniche di tostatura rispetto alla cottura

Sia la cottura che la tostatura avverranno nel forno, quindi le differenze tra le due tecniche potrebbero non essere immediatamente evidenti. Quando si cuoce il pesce, il calore viene trasportato attraverso il forno da correnti d'aria calda lente. È un modo relativamente inefficiente di trasferimento del calore, che richiede un tempo relativamente lungo per la cottura. I forni a convezione, che utilizzano una ventola per far circolare l'aria calda, possono ridurre significativamente il tempo di cottura. Quando maneggi il pesce, viene posizionato più vicino all'elemento nella parte superiore del forno. Non è l'aria calda che cuoce il pesce, ma l'energia infrarossa irradiata dall'elemento stesso. È un metodo di cottura più veloce, ma con alcune limitazioni.

Pesce per arrostire

Non tutti i tipi di pesce sono adatti alla tostatura. I migliori sono pesci con alti livelli di oli naturali, come salmone, sgombro e pesce spada. Il suo grasso naturale fornisce un grado di protezione contro la cottura eccessiva sotto il calore intenso della griglia e si dorerà meravigliosamente. I pesci moderatamente magri, come il merluzzo e il nasello, possono essere tostati con successo se la superficie viene spazzolata con una glassa protettiva o un sottile strato di olio per cuocere a temperatura elevata. Filetti molto magri, fini e delicati, come la sogliola, passano da crudo a troppo cotto in un attimo e sono molto difficili da arrostire con successo.

Cottura del pesce

La grigliatura richiede attenzione costante, perché è molto facile cuocere troppo il pesce. La cottura è un affare più rilassato, perché le temperature utilizzate sono inferiori. Pesce intero, filetti di grandi dimensioni o pesce particolarmente magro e fragile possono essere cotti a temperature comprese tra 300 e 350 gradi Fahrenheit, per preservare la loro umidità e la loro consistenza delicata. In caso contrario, il pesce che potrebbe essere tostato può essere cotto a temperature più elevate, che vanno da 400 F a 450 F. Il broiler incenerisce erbe fresche e molti altri contorni, ma nel pesce al forno è possibile sfruttare al meglio queste opzioni di sapore a basso contenuto di grassi.

Cuocere in salsa

Molte ricette richiedono pesce essiccato al forno, posto su un piatto. La cottura in una salsa o liquido con sapore è un'alternativa raccomandata. I semplici liquidi di cottura, come il brodo di pesce o il vino bianco speziato, conferiscono un sapore delicato al pesce con poche o nessuna aggiunta di calorie. Le salse più elaborate a base di pomodori o frutti tropicali sono ugualmente efficaci nel mantenere il pesce umido e semplificano anche il processo di preparazione del pasto. Pesce e salsa richiedono solo un semplice accompagnamento, come pasta fresca o riso al vapore, per fare un pasto memorabile.

Video Tutorial: Pesce spada arrostito: alla griglia, alla piastra, in padella - secondi di pesce (Grilled Swordfish).

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: