C'È Della Caffeina Nelle Verdure?


C'È Della Caffeina Nelle Verdure?

Il caffè è la fonte più comune di caffeina nella dieta americana. Tè e cioccolato contengono anche alcune di queste sostanze che creano dipendenza che possono fornire energia e aumentare l'umore. Anche se alcune piante contengono caffeina nelle loro foglie, nessuna di queste è una pianta che si mangia come una verdura.

Importanza

Se stai cercando di ridurre l'assunzione di caffeina, potresti essere preoccupato per le fonti nascoste. Potresti anche essere allergico alla sostanza e voler prevenire l'ingestione accidentale. Le donne incinte dovrebbero anche monitorare l'assunzione di caffeina, mantenendola a soli 150 o 300 milligrammi al giorno, dice l'Organizzazione di gravidanza americana.

Fonti

Le foglie di tè, i chicchi di caffè e le fave di cacao contengono caffeina naturale. Il guaranà non è un vegetale, ma una pianta rampicante legata agli aceri. Le sue grandi foglie e bacche, che sono le dimensioni dei chicchi di caffè, contengono circa il doppio della quantità di caffeina dei chicchi di caffè. Le bacche sono considerate un frutto, non un vegetale e sono generalmente incluse come ingrediente in succhi, pane e bevande analcoliche. Yaupon Holly è un'altra pianta che produce una grande quantità di caffeina. Puoi fare un drink dalle foglie di questo albero, ma non è comune o mangiato come un vegetale.

Verdure crocifere

Anche se le verdure crocifere non contengono caffeina, il loro consumo può influire sull'assorbimento. Uno studio del maggio 1992 sulla rivista "Human and Experimental Toxicology" ha scoperto che le verdure crucifere della famiglia possono stimolare il metabolismo della caffeina. Queste verdure includono cavoli, cavoletti di Bruxelles e broccoli. I ricercatori presumono che l'intestino aumenti la permeabilità dopo aver consumato queste verdure, facendole assorbire caffeina ad un ritmo più veloce.

Verdure Apiacee

Mangiare cavoli può aumentare gli effetti della caffeina sul corpo, mentre mangiare carote o prezzemolo può ridurre questi effetti. Un'edizione 2000 di "Carcinogenesi" ha confermato i risultati che suggeriscono che le verdure crocifere aumentano la sensibilità della caffeina, ma anche che il consumo di verdure dalla famiglia delle apiaceae diminuisce la sensibilità. Sedano, finocchio, aneto e pastinaca sono altre verdure in questa famiglia.

Video Tutorial: Frutta e verdura: quali sono le regole per essiccare?.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: