Il Miele Non Pastorizzato È Buono Contro L'Artrite?

Il Miele Non Pastorizzato È Buono Contro L'Artrite?

E 'vero che il miele può rendere più facile per prendere un tè verde fa bene alla salute, ma può anche aiutare mantieni le tue articolazioni in salute? Secondo le statistiche del governo, un adulto americano su cinque (o 51,9 milioni di persone) è stato diagnosticato con l'artrite. Si stima che entro il 2030, mentre la nostra popolazione continuerà ad invecchiare, 67 milioni di americani adulti avranno questa malattia.

Sebbene ci siano prove che il veleno d'api possa essere un potente trattamento anti-infiammatorio per chi soffre di artrite, ci sono poche prove che suggeriscano che il miele abbia lo stesso effetto.

Cos'è l'artrite?

L'artrite è una malattia in cui una o più articolazioni si infiammano e diventano dolorose. Comprende la decomposizione della cartilagine, che assorbe le articolazioni e agisce da assorbitore di impatti quando si esercita pressione su di loro durante le attività quotidiane.

• Dolore • Gonfiore • intorpidimento (soprattutto al mattino) • mobilità limitata • arrossamento della pelle intorno all'articolazione • calore di tutto il comune

: Senza un'adeguata cartilagine, ad avere sintomi come possibile le cause più comuni di artrite sono:

• Generale osso usura che si verifica con il tempo o età (artrosi) • ossa rotte • infezioni virali o batteriche • Una malattia autoimmune o in cui il sistema immunitario ha confuso e ha attaccato i tessuti sani (artrite reumatoide)

Il dolore articolare può essere gestito se viene trattata la causa reale. In ogni caso, i sintomi possono tornare o persistere per lunghi periodi di tempo e probabilmente devono essere controllati per il resto della tua vita. Non esiste un unico trattamento generale per l'artrite. A volte, è necessaria una combinazione di trattamenti medici, fisici e alternativi per controllare adeguatamente i sintomi.

Miele: un trattamento alternativo?

Per secoli, il miele è stato usato per trattare una vasta gamma di disturbi e malattie, dalle ustioni e ferite al raffreddore e influenza. Alcuni composti chimici nel miele chiamati composti fenolici hanno dimostrato di essere efficaci antibiotici e antiossidanti.

Il miele non pastorizzato è la materia prima, fresca dall'alveare, che non viene trattata o trasformata prima di raggiungere i negozi o il mercato degli agricoltori nella tua zona. Poiché contiene sostanze ambientali in cui è stato creato, la sua composizione varia a seconda della regione del mondo in cui ci si trova, in modo che l'attività di questi composti fenolici possa anche variare.

Ricerca

Le proprietà antimicrobiche del miele grezzo sono state dimostrate in numerosi studi e critiche e i ricercatori continuano a cercare altri potenziali benefici per la salute.

Ad esempio, uno studio danese pubblicato sulla rivista Wound Repair and Regeneration ha confrontato le proprietà curative delle bende imbevute di miele con quelle inzuppate d'argento per il trattamento delle ferite (cancerose) maligne. Lo studio ha riscontrato un netto miglioramento in entrambi i gruppi in termini di dimensioni delle ferite, grado di igiene, odore e dolore, sebbene la maggior parte dei partecipanti abbia riscontrato che le fasce intrise di miele hanno avuto un impatto significativo sulla dimensione delle ferite e la tua igiene

I ricercatori della Straub Clinic and Hospital di Honolulu hanno studiato l'efficacia di vari trattamenti altenativi (incluso il dosaggio di un elisir con aceto e miele) nel trattamento dell'artrite. Ad ogni modo, questo particolare studio non è stato in grado di determinare nulla di conclusivo, a causa del numero limitato di partecipanti, che includeva solo 51 pazienti.

Altre ricerche mostrano che miele crudo e prodotti legati alle api come veleno, pappa reale (una secrezione di api) e propoli, un sigillante alveare fatto dalle api, possono essere efficaci nel trattare molti malattie della pelle, così come i sintomi della menopausa e il dolore cronico e l'infiammazione associati con l'artrite e la sclerosi multipla.

Sebbene ci siano prove che il veleno d'api possa essere un potente trattamento anti-infiammatorio per chi soffre di artrite, ci sono poche prove che suggeriscano che il miele abbia lo stesso effetto.

La conclusione

Dal punto di vista nutrizionale, il miele può essere un sostanziale edulcorante. Un po 'di miele è sufficiente per il tuo tè o per essere versato sopra un po' di yogurt o un frutto, e funge da ottimo sostituto per lo zucchero e altri dolcificanti. Ad ogni modo, un cucchiaio contiene 64 calorie e 17 grammi di carboidrati, quindi goditelo con moderazione in modo che la vostra dieta generale sia sana.

Anche se ha benefici per la salute, fate attenzione quando date miele crudo ai bambini piccoli senza pastorizzazione. Tenere presente che il miele non deve essere somministrato a bambini di età inferiore a 12 mesi a causa del rischio di reazioni allergiche, in quanto potrebbe contenere spore e tossine del botulino di Clostridium.

Come sempre, assicurati di controllare le informazioni con il tuo medico se sei interessato a fare cambiamenti significativi nella tua dieta o stile di vita per gestire il controllo del dolore dell'artrite. Il medico può aiutarti a personalizzare un piano di trattamento completo adatto alle tue esigenze specifiche.

Informazioni sull'autore

Eilender è un professore universitario e scrittore di scienze della salute che vive nel New Jersey.

Video Tutorial: Ecco cosa succede al tuo corpo se mangi aglio e miele a stomaco vuoto per una settimana..


Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento