Informazioni Nutrizionali Orzo


Informazioni Nutrizionali Orzo

Il ricca di fibre d'orzo grano Può essere un'aggiunta salutare per pasti equilibrati. L'orzo cotto ha una consistenza gommosa e un sapore di nocciola. Può essere servito come contorno, cucinato con altri piatti o trasformato in cereali per colazione. L'orzo è spesso pelato o perlato, il che significa che è stato levigato per rimuovere parte della buccia. L'orzo può essere appiattito come fiocchi o pane tostato e fatto a pezzi.

Porzioni e calorie

Una porzione di orzo è di circa 1 tazza o 157 g di grano cotto. Una tazza di orzo ha 193 calorie e l'acqua è 108 g del peso totale dell'orzo. È considerato un alimento intero. Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti raccomanda che almeno la metà dei prodotti a base di cereali consumati ogni giorno siano cereali integrali.

Macronutrients

L'orzo ha 44 g di carboidrati in un'unica dose, inclusi 6 g di fibre. Una tazza di orzo contiene 4 g di proteine ​​e 1 g di grassi. L'orzo ha grassi insaturi o colesterolo e solo 5 mg di sodio.

Micronutrienti

L'orzo ha il 16% dell'apporto giornaliero raccomandato di niacina o 3,2 mg. Contiene anche il 6% dell'assunzione giornaliera raccomandata di folato, o 25, 1 mcg. Altre vitamine nell'orzo includono colina, acido pantotenico, tiamina, riboflavina e vitamine A, K, B-6 e B-12. L'orzo contiene anche i minerali di calcio, manganese, fosforo, selenio, potassio, zinco, rame e ferro.

Vantaggi per la salute

La fibra di orzo aiuta a favorire la digestione e riduce il rischio di cancro al colon, secondo i cibi più salubri del mondo. L'orzo può abbassare i livelli di colesterolo e proteggere dalle malattie cardiovascolari. Come tutti i prodotti integrali, l'orzo può aiutare a mantenere bassa la pressione sanguigna e a ridurre il rischio di diabete di tipo 2 se assunto regolarmente. È più efficace nel regolare le risposte di insulina e glucosio rispetto all'avena intera. Se consumato come parte della dieta che contiene altri cereali integrali, l'orzo può contribuire a ridurre il rischio di obesità, aterosclerosi, ictus ischemico e ridurre la mortalità in generale.

Indice glicemico

L'orzo perlato ha il più basso indice glicemico di tutti i cereali comuni, compresi grano, segale e avena. L'indice glicemico misura quanti 100 g di cibo aumentano lo zucchero nel sangue rispetto all'aumento della glicemia quando si ingerisce lo zucchero puro. L'indice glicemico dell'orzo perlato bollito è 35, secondo l'indice glicemico, quindi è considerato un pasto a basso indice glicemico e un'opzione appropriata di carboidrati per i diabetici o le persone che seguono una dieta a basso regime glicemico.

Video Tutorial: Sapevi che?? Orzo perlato + proprietà!!.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: