Valore Nutrizionale Del Succo Di Frutta Vs. Frutta


Valore Nutrizionale Del Succo Di Frutta Vs. Frutta

Sembra logico che il consumo di un succo di mela debba essere nutrizionalmente uguale a quello di mangiare una mela intera - ma è vero? Non necessariamente Frutti interi e freschi offrono quasi sempre una maggiore nutrizione e una maggiore quantità di vitamine e minerali naturali rispetto ai succhi di frutta, specialmente se i succhi hanno subito processi di trasformazione estesi.

Informazioni nutrizionali

La quantità di calorie specifiche e la quantità di sostanze nutritive variano a seconda del frutto scelto e del modo in cui viene lavorato il succo. Un mix di succhi di frutta contenenti più del 3% di succo contiene circa 110 calorie, 0,3 grammi di proteine, 0,25 grammi di grassi, 27 grammi di carboidrati e 0,2 grammi di fibre per ogni bicchiere da 8 once, secondo il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti. Al contrario, una tazza di macedonia fresca ha circa 75 calorie, 1, 2 grammi di proteine ​​non grasse, 18 grammi di carboidrati e 4 grammi di fibre. Un bicchiere da 8 once di succo di mela non zuccherato ha circa 115 calorie e 0,5 grammi di fibre. Una tazza di fette di mela, tuttavia, ha 57 calorie e 2, 6 grammi di fibre.

Fibra di frutta

Una delle differenze nutrizionali più significative tra frutta intera e succo di frutta è la quantità di fibra. Mangiare le quantità raccomandate di fibre può migliorare il controllo della glicemia, stimolare il mantenimento del peso o la perdita di peso, ridurre il colesterolo e la pressione sanguigna, alleviare l'infiammazione, diminuire i fattori di rischio cardiovascolare e migliorare la salute dell'apparato digerente, secondo la specialista nutrizionale Dr. Melina Jampolis della CNN. Nei processi di estrazione del succo, la maggior parte dei frutti perde gran parte della loro fibra, che tende a concentrarsi nelle loro bucce. Pertanto, mangiare frutta intera invece di bere succo può fare una differenza importante nel migliorare la salute generale.

Rischio di diabete

Uno studio pubblicato nel 2013 sul "British Medical Journal" dai ricercatori della Harvard School of Public Health, ha rilevato che le persone che mangiavano più frutti hanno goduto di una riduzione del rischio di diabete e le persone che hanno bevuto più succo di frutta hanno avuto un rischio più elevato della malattia. Una possibile spiegazione è che il succo di frutta ha un indice glicemico più alto e meno fibre rispetto ai frutti interi, quindi attraversa il sistema digerente più velocemente - specialmente se è stato spremuto con una grande quantità di zucchero raffinato.

Quanto è consigliato?

Tutta la frutta può essere un'opzione nutrizionale intelligente, ma è più vantaggiosa se viene mangiata come parte di una dieta equilibrata contenente cibi di tutti i principali gruppi.Come ha notato il dottor Jampolis in un articolo della CNN del 2009, i frutti hanno un numero di zuccheri relativamente alto e circa tre volte la quantità di calorie nella maggior parte delle verdure. Tuttavia, se ci si limita a due o tre porzioni al giorno, probabilmente non si ha il rischio di ingrassare o aumentare il rischio di diabete mangiando il frutto da solo. Per una guida personalizzata sul modo migliore di adattare la frutta in un programma di dieta, parlare con il medico o un dietista registrato.

Video Tutorial: ?Pomodori: proprietà, valori nutrizionali e benefici?.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: