Acido Fitico Nel Mandorle


Acido Fitico Nel Mandorle

U. S. Dipartimento di agricoltura piramide alimentare raccomanda di includere noci come fonte di proteine ​​nella vostra dieta. Le mandorle, che appartengono a questo gruppo, contengono molti nutrienti vitali, che hanno guidato la moda di prodotti alimentari come il latte e il burro di mandorle. Anche se sono pieni di sostanze nutritive, si dovrebbe moderare il vostro desiderio di questo gustoso spuntino, in quanto contengono anche un elevato numero di calorie, grassi e acido fitico, una sostanza che può inibire l'assorbimento di alcuni nutrienti.

acido fitico nel mandorle

fitico acido, una sostanza naturale che si trova nelle piante, serve come la molecola storage primario per il fosforo, un importante nutriente trasporto di energia e la funzione di altri vitamine. Si combina con altri minerali per formare un sale noto come fitato. Il grano e il seme di lino contengono il più alto contenuto di acido fitico, ma questo nutriente controverso si trova anche in altri cereali, semi, fagioli e noci. Le mandorle contengono circa 363 mg di acido fitico per porzione da 1 oncia, che consiste di circa 23 unità.

Effetti dell'acido fitico

Gli effetti nutrizionali dell'acido fitico rimangono una questione controversa. Le informazioni fornite dalle Fitochimici afferma che agisce come antiossidante, che sono sostanze che proteggono le cellule dagli effetti dannosi dei radicali liberi, le particelle caricate negativamente prodotte durante le normali reazioni biochimiche nel corpo. Come antiossidante, l'acido fitico può aiutare a proteggere da alcuni tipi di cancro e colesterolo alto. Si lega facilmente anche con altri minerali, tra cui zinco, calcio, ferro e magnesio. Mangiare cibi ricchi di acido fitico, come le mandorle, può interferire con l'assorbimento e l'utilizzo di questi minerali e portare a una carenza di nutrienti.

mandorle Nutrizione

Una porzione 1 oncia di mandorle contengono 160 calorie e 14 g di grassi, secondo albero di noce Consiglio Nutrition Research e Education Foundation. La sua elevata quantità di grasso è classificata come monoinsaturi e polinsaturi, i tipi di grasso che l'American Heart Association raccomanda di aiutare a mantenere i livelli di colesterolo basso. Le mandorle sono anche una buona fonte di vitamina E, un potente antiossidante, in quanto forniscono il 35% della dose giornaliera raccomandata per oncia. Quindi, anche se le mandorle contengono acido fitico, che può inibire l'assorbimento di altri minerali, sono uno spuntino sano se consumati con moderazione.

Come rimuovere l'acido fitico

Se si è preoccupati del contenuto di acido fitico delle mandorle, è possibile adottare misure per eliminare la maggior parte di questo composto.Immergerli in acqua salata per una notte e poi metterli in un forno caldo, un disidratatore o un luogo caldo e soleggiato fino a quando non sono completamente asciutti. L'acqua salata elimina l'acido fitico e migliora il sapore e la consistenza dei frutti. Per produrre latte di mandorla, una bevanda che molti usano per sostituire il latte vaccino, è necessario immergere le mandorle in modo che il latte contenga poco acido fitico.

Video Tutorial: Se Mangi Mandorle Ammollate Ogni Mattina Prima di Colazione, Ti Succederà Questo.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: