Recupero Curare Un'Ernia


Recupero Curare Un'Ernia

Le ernie si riferiscono a una condizione in cui un La sezione della parete addominale esterna si strappa leggermente e si forma una sacca nell'intestino e questi fuoriescono dalla lacrima. Poiché un'ernia non guarisce da sola, la chirurgia per la riparazione dell'ernia è essenziale. Durante la chirurgia dell'ernia, il medico reinserirà la sacca sporgente e cucirà la lesione addominale o rattopperà il sito della lesione. La corretta guarigione è essenziale per il processo di guarigione generale di un'ernia.

Immediatamente dopo l'intervento

Le moderne tecniche di ernia (compresa la chirurgia laparoscopica che si basa su piccole incisioni invece di grande apertura addominale) è diminuita del tempo e la gravità di recupero riparazione di ernia. Tuttavia, nei giorni e nelle settimane successivi all'intervento, puoi aspettarti di avere momenti difficili con determinate attività quotidiane. Per molti pazienti, è difficile camminare immediatamente dopo l'intervento chirurgico e salire le scale può causare dolore o disagio per alcuni giorni. Molte attività apparentemente semplici, come guidare una macchina, possono esacerbare il dolore della chirurgia. Sebbene non ci possa essere dolore immediato, dovresti prendere precauzioni extra durante i primi giorni, dal momento che la cicatrice è ancora in formazione. Tuttavia, la Society of American Gastrointestinal and Endoscopic Surgeons raccomanda di non limitarsi a sdraiarsi nel letto dopo l'intervento chirurgico. Cerca di rimanere il più mobile possibile dal medico.

Settimane dopo l'intervento

Secondo l'American College of Surgeons, dovresti fare il bagno con attenzione durante le prime settimane dopo l'intervento in modo che la medicazione non si bagni. Altre attività che possono essere scomode o dolorose nelle settimane successive all'intervento includono sesso, jogging e sollevamento pesi. Dopo l'intervento chirurgico, il medico prenderà in considerazione fattori quali l'età, la vostra storia medica, la gravità della ernia, il metodo di chirurgia e la vostra occupazione, per darvi un calendario generale per il recupero e ti faccio sapere quali attività o esercizi inizialmente evitare.

L'importanza di un corretto recupero

Anche se è possibile tornare al lavoro e alla normale routine dopo l'intervento chirurgico all'ernia, è necessario seguire le raccomandazioni per il recupero del proprio medico. La riparazione dell'ernia di solito risolve bene lo strappo, ma di volta in volta può strappare di nuovo. La probabilità di una ricaduta aumenta notevolmente se non si lascia guarire il sito di ernia. Secondo l'American College of Surgeons, dall'1 al 5% dei pazienti erniati può sperimentare un'altra ernia nel sito di ernia originario in qualche momento della loro vita.

Complicanze della riparazione dell'ernia

Sebbene la chirurgia dell'ernia sia comune e relativamente priva di rischi, possono verificarsi complicazioni.Infezioni, sanguinamento e problemi urinari sono potenzialmente possibili complicanze. Contattare immediatamente il medico se si verificano febbre alta (sopra 101° F o 38, 33° C), dolore addominale si prosegue o peggiora, problemi urinari, nausea, brividi o pus che si forma intorno al sito di un intervento chirurgico. Questi sintomi possono indicare che un'infezione si è sviluppata. Per evitare un'infezione generalizzata, prendere seriamente i sintomi anormali.

Video Tutorial: Ernia addominale: le nuove terapie.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: