Correre Contro Bikram Yoga In Relazione Al Condizionamento Cardiovascolare


Correre Contro Bikram Yoga In Relazione Al Condizionamento Cardiovascolare

Esercizio cardiovascolare o esercizio cardiorespiratorio, aumenta la frequenza cardiaca. Questo tipo di esercizio migliora la tua resistenza e ti aiuta a controllare il tuo peso. Bikram Yoga è una forma intensa di yoga che viene praticata in grandi serie, ma non fornisce lo stesso livello di condizionamento cardiovascolare della corsa.

Follow-up delle linee guida cardiovascolari

L'American College of Sports Medicine fornisce linee guida per migliorare e mantenere il fitness cardiovascolare. Si consiglia di eseguire esercizi cardiovascolari per almeno 30 minuti cinque giorni alla settimana con esercizi a intensità moderata o 20 minuti tre giorni a settimana ad alta intensità. Dovresti anche praticare sia la forza che la flessibilità e spingere gli esercizi due o tre giorni alla settimana.

Correre per aumentare la capacità cardiovascolare

La corsa è il modo ottimale per aumentare la capacità cardiovascolare. Harvard Health Publications spiega che la corsa è all'interno delle linee guida dell'American College of Sports Medicine come un intenso esercizio aerobico che deve essere svolto per 20 minuti tre volte a settimana. Uno studio del 1986 in "Medicina dello sport" ha rilevato un'intensità dal 90% al 100% del VO2 max, che è una misura del modo in cui l'ossigeno si sposta e di come i muscoli lo usano durante l'esercizio fisico, offre un significativo miglioramento aerobico. Un altro studio del 2006 di "Medicina dello sport" ha mostrato che mentre l'intensità influisce sul VO2 max, la corsa può creare un VO2 massimo compreso tra il 95% e il 100%.

Lo yoga Bikram e la capacità cardiovascolare

Bikram yoga è praticato ad alte temperature, elevata umidità e un livello più intenso di molti altri stili di yoga, dalla postura alla postura. Tuttavia, uno studio del marzo 2013 sul "Journal of Strength and Conditioning Research" ha rilevato che lo stile bikram non migliorava le misure cardiovascolari o la massima capacità aerobica. Tuttavia, i partecipanti hanno perso un po 'di grasso corporeo e hanno mostrato maggiore flessibilità e forza. Lo "Yoga Journal" ha scoperto che il bikram yoga collocava praticanti esperti tra il 70° e l'80° percentile di VO2max.

Aumento della frequenza e della durata

Un articolo su "Yoga Journal" offre una prospettiva diversa sull'effetto cardiovascolare del bikram yoga. Accenna che la tua condizione fisica cardiovascolare ha a che fare con la relazione di tre componenti: frequenza, intensità e durata. L'articolo spiega che puoi aumentare la tua capacità cardiovascolare con un esercizio a bassa intensità lavorando più a lungo e più frequentemente di quanto faresti con un esercizio più intenso. Lo studio del 1986 di "Medicina dello sport" sostiene quanto sopra con l'affermazione che l'esercizio fatto a bassa intensità per più di 35 minuti può essere efficace quanto l'esercizio ad alta intensità.Una tipica lezione di yoga bikram dura 90 minuti, che è un esercizio a lungo termine.

Video Tutorial: Standing Deep Breathing - Bikram Hot Yoga Tutorial.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: