Effetti Collaterali Di Cetilpiridinio Cloruro


Effetti Collaterali Di Cetilpiridinio Cloruro

cetilpiridinio cloruro (formula chimica C21H38NCI- H20), noto anche come CPC 1-esadecile o cloruro, è una polvere bianca inodore antisettica utilizzata in combinazione con altre sostanze o come un ingrediente in prodotti per l'igiene orale, pastiglie, collutori e detergenti. Il cloruro di Cetylpyridinium tratta problemi dentali e infezioni minori della bocca e della gola. Questo è un forte battericida e fungicida.

irritazioni ed eruzioni cutanee

Secondo il "Segreto Gateway alla Salute" basse dosi di cloruro di cetilpiridinio possono causare irritazione della pelle, eruzioni cutanee e sensazione di bruciore in bocca. Essa provoca anche meno irritazioni alla gola e la bocca, secondo "la droga di Modell di uso corrente e nuovi farmaci". Questo può anche irritare gli occhi, lo stomaco e il tratto gastrointestinale.

La colorazione dei denti

Secondo "Cure naturali per le condizioni comuni" prodotti per l'odontoiatria cetilpiridinio cloruro può scolorire i denti. Mangiare fragole mature, utilizzare il bicarbonato di sodio e aumentare l'assunzione di acqua in grado di controllare CPC colorazione. Altri rimedi comprendono glicerina e strofinare il limone sui denti e risciacquare con acqua profonda dopo aver mangiato o lavarsi i denti.

nausea e vomito

Oral prodotti cetilpiridinio cloruro, come pillole e dentifricio può causare nausea e vomito.

danni ai polmoni, intorpidimento orale e le allergie

cetilpiridinio cloruro può intorpidire la bocca o della gola. Prodotti come Cepacol, una linea di pellet con cloruro di cetilpiridinio come ingrediente attivo, aumenta il rischio di gravi reazioni allergiche e infiammazione della bocca, labbra e lingua, difficoltà respiratorie, eruzioni cutanee e orticaria. L'ingestione di alte concentrazioni di cloruro di cetilpiridinio può portare a danni ai polmoni. Il cloruro di Cetylpyridinium è tossico se ingerito o inalato.

tossicitĂ 

"Il dizionario delle sostanze e dei loro effetti" (Dizionario delle sostanze e dei loro effetti) riporta i risultati di test di tossicitĂ  in cui ratti inalate 0. 05 0. 07 0. 13 e 0. cloruro di cetilpiridinio 29 mg. Quattordici giorni dopo l'esposizione iniziale, segni di tossicitĂ  sono: secrezione nasale, difficoltĂ  respiratoria, perdita di peso, lacrime di sangue e l'infiammazione dell'iride, cornea e umore acqueo (la parte liquida dell'occhio). Altri effetti collaterali negli animali includono depressione nervosa, convulsioni e paralisi degli arti.

Video Tutorial: Cloruro di magnesio proprietĂ  e controindicazioni.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: