Gli Effetti Dell'Iperglicemia In Gravidanza


Gli Effetti Dell'Iperglicemia In Gravidanza

iperglicemia o zucchero sangue, è un segno di diabete. L'iperglicemia durante la gravidanza può colpire le donne con diabete di tipo 2, tipo preesistente 1 o che può svilupparsi durante la gravidanza. L'iperglicemia che si sviluppa durante la gravidanza, nota come diabete gestazionale, colpisce circa l'1-3% delle gravidanze in generale, secondo il manuale di Merck. L'iperglicemia da qualsiasi causa può seriamente compromettere la madre e il bambino e aumenta il rischio di complicanze durante la gravidanza, il parto e il parto.

difetti di nascita

Il rischio di difetti alla nascita non è aumentato nelle donne con diabete gestazionale, ma le donne che hanno alti livelli di glucosio nelle prime settimane di gravidanza a causa della pre-esistente diabete hanno un rischio tre a quattro volte più del normale per avere un bambino con difetti di nascita, dice la Divisione di salute fetale materna della Virginia orientale della Scuola di Medicina. Difetti congeniti di iperglicemia nel primo trimestre di gravidanza più spesso influenzano lo sviluppo del cervello, del cuore e del midollo spinale, gli stessi stati d'origine.

Macrosomia

Macrosomia definito come peso alla nascita superiore a 8, 8 libbre (4, 4 kg) in un bambino di termine o bambino neonato il cui peso cade sopra del 90° percentile, si verifica nel Dal 25 al 45 per cento delle donne con iperglicemia del diabete, riferisce Mary Elaine Patrinos della University of Hawaii John A. Burns School of Medicine. Macrosomia, che si verifica a causa di livelli di glucosio e di insulina nel feto a causa di iperglicemia materna porta ad un aumento tassi di taglio cesareo in madri con diabete e aumenta il rischio di distocia di spalla, difficoltà nel rimuovere le spalle del feto quando esce la testa. La distocia di spalla può causare lesioni ai nervi delle braccia o delle spalle del bambino, portando a una disabilità permanente.

L'ipoglicemia neonatale

neonati le cui madri hanno iperglicemia anche avere elevati livelli di glucosio nel sangue, a causa degli elevati livelli di glucosio che circola attraverso la placenta. Prima della nascita, producono più insulina del normale per assorbire livelli più alti di glucosio del normale. Dopo il parto, i loro livelli diminuiscono bruscamente quando la fonte di glucosio scompare, ma continuano a produrre grandi quantità di insulina, che assorbe il glucosio in eccesso nel sangue. I livelli di zucchero nel sangue diminuiscono rapidamente, causando la malattia nei neonati di madri iperglicemiche.

Il bambino può essere nervoso, essendo in grado di mantenere la temperatura corporea, difficoltà a respirare, mangiare male e può sviluppare convulsioni o danni cerebrali se non prontamente diagnosticata ipoglicemia, secondo MedlinePlus.Alimentazione precoce delle soluzioni di glucosio e monitoraggio frequente di questi livelli nell'ipoglicemia trattata con sangue nei neonati.

Morte fetale

La morte fetale prima del parto si verifica più spesso nelle madri la cui iperglicemia è causata dal diabete 1 o 2 preesistente, secondo la Eastern Virginia School. L'iperglicemia danneggia i vasi sanguigni nella placenta, con conseguente riduzione della nutrizione e del trasporto di ossigeno al feto. Il monitoraggio di Cerano del benessere fetale e la consegna da 38 a 40 settimane di gravidanza aiutano a ridurre il rischio di morte del feto, spiega il Manuale di Merck.

Video Tutorial: Il diabete gestazionale.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: