L'Indice Glicemico Della Pasta


L'Indice Glicemico Della Pasta

A causa che il tuo corpo digerisca la pasta più lentamente di molti altri alimenti ricchi di amido, la pasta ti offre energia a lungo termine senza causare fluttuazioni nel livello di zucchero nel sangue. classificazione --a nella scala indice glicemico utilizzati per classificare l'impatto del cibo sui livelli di glucosio può essere inferiore blood-- del pane o patate, a seconda di quanto tempo si lascia che la vostra pasta cuoco. Quando si utilizza l'indice glicemico per pianificare i pasti, è possibile includere molti tipi di pasta senza aumentare l'effetto complessivo del cibo sul livello di zucchero nel sangue.

Indice glicemico

L'indice glicemico (IG, per il suo acronimo in inglese), fornisce un metodo per valutare gli effetti di alimenti contenenti carboidrati del livello di glucosio nel sangue. Il GI classifica gli alimenti in una scala da 1 a 100, a seconda di quanto velocemente e quanto significativamente aumenta il livello di zucchero nel sangue dopo averli mangiati. Molti prodotti a base di farina, come il pane, hanno un alto valore glicemico. Il valore GI della maggior parte dei tipi di pane varia da 70 a 75, secondo i dati della Glycemic Index Foundation. Il valore di GI della pasta del 43 a 61, con i valori per la maggior parte dei tipi di pasta in bilico metà 50.

Struttura molecolare

Anche se la pasta, come il pane, è fatto di farina, la struttura degli amidi nella pasta rallenta la digestione, che dà a molti tipi di pasta un GI inferiore rispetto al pane. Indice glicemico secondo la Fondazione, la pasta è unico tra i carboidrati come molecole di amido sono racchiusi in una rete di glutine, un tipo di proteina presente nel grano. Questa struttura molecolare diminuisce la conversione dei carboidrati dalla pasta al glucosio durante la digestione, risultando in un valore GI più basso.

Tipi

Il tipo di pasta che si mangia e la quantità di tempo che si desidera far bollire influenzano il valore GI di questo alimento. La maggior parte delle forme e delle dimensioni della pasta hanno un valore glicemico compreso tra 30 e 60, afferma la Glycemic Index Foundation. Anche gli spaghetti di riso asiatici, come udon o hokkien, hanno un valore GI oscillante da basso a intermedio. La maggior parte delle forme di pasta possono essere considerate "carboidrati lenti", il che significa che la lenta digestione dei carboidrati fornisce energia senza causare un rapido aumento della glicemia.

Preparazione

L'eccessiva cottura della pasta influisce sulla qualità degli amidi e può aumentare il valore GI. Quanto più si cucinare un alimento ricco di amido, come la pasta, più digeribile diventare loro amidi, il che significa che il corpo converte i carboidrati in glucosio più veloce.Per evitare di aumentare il valore GI della pasta, dovresti far bollire solo fino a quando non è al dente, o leggermente sodo e duro, suggerisce la Glycemic Index Foundation.

Raccomandazioni

In un articolo pubblicato su "The American Journal of Nutrition" nel 2002, il Dr. F. Xavier Pi-Sunyer sostiene che la variabilità dei valori GI nelle diverse forme e larghezze della pasta rende È difficile fare raccomandazioni dietetiche per questo alimento nel suo insieme sulla base dei suoi effetti glicemici. Indipendentemente dal fatto che si tenga in considerazione il valore GI della pasta nella pianificazione dei pasti, i carboidrati complessi nella pasta forniscono energia a basso contenuto di grassi. Si consiglia di scegliere le versioni integrali della pasta, che contengono la fibra, le vitamine e i minerali dei chicchi di cereali originali.

Video Tutorial: Come posso abbassare l.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: