Qual È La Differenza Tra Il Calcio In America Latina E In Europa?


Qual È La Differenza Tra Il Calcio In America Latina E In Europa?

Più di un secolo di calcio globale competitivo Hanno modellato le differenze percepite tra gli stili di calcio in America Latina e in Europa. Alcune di queste differenze generalmente accettate sono quasi diventate stereotipi, sopravvivendo nonostante la natura in continua evoluzione del gioco moderno. Tuttavia, le filosofie di calcio di base differiscono tra le regioni culturali, e sia l'Europa che l'America Latina hanno i loro stili fondamentali.

Stile di gioco

Le squadre latinoamericane tradizionalmente giocano uno stile di calcio aperto. Lo stile di gioco è fluido e la concentrazione è sull'attacco. In confronto, la visione complessiva del gioco europeo è di maggiore disciplina e minore libertà di espressione. Le tattiche europee tendono a concentrarsi negando lo spazio per spostare l'avversario, con un approccio più rigoroso e cauto. Queste sono descrizioni generali e alcune che il calcio moderno sta forse erodendo. Il 21° secolo ha visto squadre latinoamericane come Brasile e Argentina regolare il loro gioco difensivo, spesso a scapito del calcio veramente aperto. Al contrario, la squadra tedesca, un tempo nota per la sua rigida efficienza, esibiva uno stile di gioco aperto e offensivo durante i Mondiali del 2010.

Tecnici

I calciatori latinoamericani sono rinomati per le loro capacità tecniche. Hanno fiducia con la palla in piedi e sono disposti a passare uno contro uno ai difensori avversari. Sposta la palla spontaneamente e con molte mosse basate sull'individuo. Il calcio europeo non enfatizza l'individualità in questo modo. Gli allenatori si concentrano sul gioco di squadra e incoraggiano il passaggio diretto tra giocatori anziché trucchi tecnici. Le ovvie eccezioni a questa regola generale includono la Spagna, ad esempio, che vinse la Coppa del mondo del 2010 con un'esibizione ostentata di calcio tecnico.

Talento

Da qualche parte l'abilità tecnica è talento naturale, qualcosa che i giocatori latinoamericani hanno in abbondanza. I brasiliani sono i re dello stile e la loro passione per l'inaspettato sembra essersi diffusa in tutta la regione latinoamericana. Pelé, Maradona, Ronaldo, Ronaldinho e Lionel Messi sono solo alcuni nomi di una lunga lista di show-show latino americani. L'Europa ha anche prodotto un buon numero di giocatori di talento come Zinedine Zidane e Cristiano Ronaldo, ma la maggior parte dei fan e degli esperti vede ancora l'America Latina come la casa del calcio colorato.

Portieri

Alcuni dei migliori portieri di tutti i tempi provengono dall'America Latina.Notevoli esempi sono Ubaldo Fillol e Amadeo Carrizo dall'Argentina, Gilmar dal Brasile e José Luis Chilavert dal Paraguay. Tuttavia, i portieri in America Latina hanno una reputazione di eccentricità e sfiducia, grazie in particolare ad alcune deplorevoli prestazioni dei portieri latinoamericani nelle competizioni di Coppa del Mondo. Per quanto riguarda l'eccentricità, nessuno può competere con l'ex portiere nazionale colombiano Rene "El Loco" Higuita. Higuita era noto per il dribbling del pallone, segnando goal di punizione e, soprattutto, prendendo il calcio con lo scorpione. Nonostante sia un giocatore molto popolare e divertente, le sue buffonate non hanno aiutato a ripristinare la reputazione globale dei portieri in America Latina.

Video Tutorial: Gli stereotipi delle squadre nazionali.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: