Quale Ruolo Giocano I Carboidrati Nel Metabolismo?


Quale Ruolo Giocano I Carboidrati Nel Metabolismo?

I carboidrati sono composti formati da vari tipi di zuccheri. Possono essere carboidrati complessi, chiamati amidi come quelle che si trovano nei cereali, pane, dolci e alcuni tuberi, o carboidrati semplici, come il fruttosio, che si trova principalmente in frutta e saccarosio, caramelle e dolci possiedono. Il prodotto finale del metabolismo dei carboidrati è il glucosio, lo zucchero più semplice di tutti, che viene utilizzato dal cervello, dai muscoli e da altri tessuti per la produzione di energia. I carboidrati svolgono un ruolo importante nel metabolismo, ma devono essere combinati con proteine, grassi, vitamine, minerali e acqua per una corretta crescita e salute.

I carboidrati forniscono energia

I carboidrati contengono zuccheri digeribili chiamati polisaccaridi, disaccaridi e monosaccaridi, che vengono metabolizzati o convertiti in glucosio. Il glucosio è l'unico tipo di zucchero utilizzato dal corpo per soddisfare i tuoi bisogni energetici. Il glucosio viene trasportato attraverso il flusso sanguigno e somministrato alle cellule con l'aiuto dell'insulina ormonale. Bassi livelli di zucchero nel sangue o ipoglicemia provocano la fame. L'omissione dei pasti causa rapidamente sintomi di ipoglicemia, come affaticamento, mal di testa, irritabilità e sbalzi d'umore, come spiegato in "Metabolismo umano: diversità funzionale e integrazione". Il consumo di pane, frutta o miele, tutti ricchi di carboidrati, aumenta rapidamente i livelli di glucosio nel sangue.

Prevenzione del collasso proteico

L'inclusione di carboidrati nella dieta garantisce la presenza costante di glucosio nel sangue. Senza la giusta quantità di carboidrati, il corpo cerca rapidamente fonti di energia alternative. I muscoli usano gli acidi grassi per produrre energia, ma il tuo cervello ha bisogno di glucosio, così il tuo corpo metabolizza le sue proteine ​​in glucosio in un processo chiamato gluconeogenesi, secondo i dati di "Scienze nutrizionali per la salute umana". La gluconeogenesi non è distruttiva a breve termine, ma può causare rapidamente chetosi, debolezza muscolare e stress in organi quali fegato e reni. Per prevenire la chetosi, è necessario consumare da 50 a 100 grammi di carboidrati al giorno.

Fonte di fibre alimentari

I carboidrati non digeriti sono cellulosa, pectina, resina e mucillagine. Non sono usati come fonte di energia, ma sono importanti per altri motivi. La pectina, la resina e la mucillagine sono fibre idrosolubili, che assorbono acqua e tossine nell'intestino e favoriscono la mobilità all'interno. Inoltre, aiutano a eliminare quantità eccessive di colesterolo dal corpo, come indicato nella "Nutrizione della salute pubblica: dai principi alla pratica".La cellulosa aumenta il volume delle feci e ha un effetto purificante sull'intestino. Le verdure fibrose sono buone fonti di cellulosa mentre i cereali, i fagioli e alcuni frutti forniscono grandi quantità di fibra solubile.

Precauzioni

Alcuni carboidrati, principalmente frutta e verdura, sono ricchi di molti altri nutrienti, tra cui vitamine, minerali e antiossidanti. Tuttavia, il consumo eccessivo di zuccheri raffinati aumenta il rischio di sviluppare obesità, diabete e molte malattie degenerative. I prodotti integrali contengono anche molti nutrienti, ma alcune persone hanno allergie di bassa qualità o problemi di salute con glutine di frumento e altri cereali. I carboidrati sono un gruppo alimentare diverso e dovrebbero far parte della vostra dieta quotidiana, anche se dovreste evitare di consumare quantità eccessive di varietà altamente raffinate e lavorate.

Video Tutorial: .

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: