4 Motivi Per Mangiare Più Calorie (E Carboidrati) Durante La Notte


4 Motivi Per Mangiare Più Calorie (E Carboidrati) Durante La Notte

Per anni, probabilmente Hai sentito che dovresti mangiare pasti più abbondanti all'inizio della giornata. Il ragionamento dietro a questo sembra abbastanza intuitivo, consumando la maggior parte delle tue calorie al mattino o al primo pomeriggio, avrai più ore per bruciarle. Questo è il motivo per cui così tanti programmi di nutrizione popolari promuovono il consumo precoce e limitano l'apporto calorico, specialmente i carboidrati, durante la notte.

Quindi per coloro che hanno seguito questo approccio per anni, ecco un esempio di realtà che potrebbe sorprendervi: potrebbe essere più sensato consumare la maggior parte delle calorie giornaliere, compresi i carboidrati, tra la cena e uno spuntino in ritardo di notte. Ecco quattro ragioni per cui è così.

RAGIONE # 1 - ISTINTO NATURALE

Gli uomini dell'antichità passavano le loro giornate a inseguire, a cacciare ea raccogliere cibo, ei loro pomeriggi erano trascorsi rilassandosi e mangiando tutto ciò che avevano catturato. Invece di andare contro l'evoluzione, perché non passare le giornate a "cacciare" sotto forma di lavoro e allenamento, e mangiare la maggior parte delle calorie durante la notte per avere energia e recuperare le battaglie del giorno dopo?

Ma non ti faranno ingrassare tutti questi carboidrati notturni? La risposta è no, secondo uno studio del Obesity (Silver Spring) Journal del 2011, che ha confrontato il modello di cena in stile festività con un approccio dietetico più tradizionale. Lo studio ha scoperto che il gruppo sperimentale, che ha mangiato la maggior parte dei suoi carboidrati durante la cena, ha sperimentato una maggiore perdita di peso, riduzioni nelle misurazioni della circonferenza della vita e più grasso corporeo rispetto al gruppo di controllo più convenzionale.

Come può essere? Diamo un'occhiata alla matematica dietro questo.

MOTIVO # 2 - NUMERI

Mangiare la maggior parte delle calorie, inclusi i carboidrati, sembra essere contrario alla maggior parte dei programmi di nutrizione. Ma è così?

Anche se consumiamo da cinque a sei piccoli pasti e spuntini al giorno, invece di mangiare tre pasti, la maggior parte delle volte la nostra cena finisce per essere più grande della colazione o del pranzo. Se aggiungiamo uno spuntino notturno all'equazione, che la maggior parte di noi dovrebbe fare per evitare un digiuno che spreca muscoli per 12 ore tra la cena e la colazione, allora è facile vedere come potremmo consumare metà delle calorie dopo le 6 p. m.

Se ti alleni dopo il lavoro, o anche dopo cena, i numeri cambiano ancora più drammaticamente verso la notte. Il tuo pasto di recupero post-allenamento, anche se è solo un frullato o un frullato, ti manterrà il tuo totale calorico giornaliero ancora più nella notte.

Quando si tratta di contare le calorie, mangiare a tarda ora può essere la migliore idea.Quando si salva l'amidi naturali (come patate, patate dolci e riso integrale) per la cena e mangiare frutta e verdura con la fibra più leggera durante il giorno, a massimizzare gli ormoni che bruciare calorie, mentre vi trovate attivi durante il giorno. Questo ti dà un periodo di tempo più lungo quando stai bruciando i grassi in modo più efficiente.

Inoltre, quando il glicogeno memorizzati sono terminate dopo l'allenamento e (o concludere una giornata con una migliore assunzione di carboidrati) carboidrati notte ripristinare le riserve di energia prima di essere immagazzinato come grasso. Pensaci: se guidi la tua auto tutto il giorno e il serbatoio del gas è vuoto, devi riempirlo per il giorno successivo. L'unico modo in cui puoi avere problemi con questo approccio è se davvero esageri, e quei carboidrati vanno oltre il serbatoio.

Quindi pensa a ogni tratto di 24 ore come a due periodi nutrizionali diversi. Mangiare più leggero durante il giorno per rimanere nello stato di bruciare i grassi e produrre energia (modalità di caccia). Durante le ore notturne, si fornisce il vostro corpo con ingredienti prime necessarie per costruire e mantenere il muscolo, accumula riserve di energia, recuperare dalle richieste del giorno precedente e preparare la prossima (modalità di festa).

MOTIVO # 3 - PSICOLOGIA

Un altro istinto umano è di mangiare troppo per immagazzinare energia per i periodi di carestia. Ciò ha avuto senso ai tempi degli uomini delle caverne, ma non nell'era moderna in cui il cibo è disponibile in qualsiasi momento.

Abbiamo bisogno di strutturare le nostre diete in modo tale da soddisfare questo bisogno naturale di banchettare senza mangiare più cronicamente. Il cervello umano funziona con un modello di sacrificio / ricompensa. La maggior parte delle persone può tagliare calorie, mangiare pasti leggeri e fare scelte alimentari migliori durante il giorno se possono ricompensarsi durante la notte con un pasto che soddisfi loro.

Tuttavia, il contrario non è vero. È molto più difficile premiare te stesso con il cibo tutto il giorno e poi provare a sacrificarti abbassando di notte. Quante notti di fila puoi "mangiare solo insalata" prima che Ben & Jerry inizino a comparire nei tuoi sogni?

Tuttavia, una volta che ci si abitua, è facile mangiare leggermente durante il giorno. L'adrenalina viene attivata per farti sentire più sveglio ed efficiente per affrontare le sfide quotidiane. Il cibo diventa un pensiero secondario mentre la produttività migliora.

Contrasta con un grande pranzo che ti lascia stanco, apatico e incapace di pensare o concentrarti.

Salva quel pasto pieno di carboidrati per la notte, quando vuoi naturalmente rilassarti, mangiare grandi e andare a dormire un paio d'ore dopo. I carboidrati attivano il rilascio di serotonina, il che ci fa sentire felici e induce il sonno. Molti atleti che si allenano duramente e cercano di abbassare i carboidrati durante la notte si lamentano di insonnia.Ora sai perché.

LEZIONE # 4 - FUNZIONALITÀ

Finché si tiene a mente le calorie e le scelte pasto totali, la frequenza e la distribuzione degli alimenti sono meno rilevanti in termini di perdita di grasso, sebbene abbia senso mangiare di più di notte. La chiave è rendere la dieta adatta alla tua vita, non viceversa, per avere più possibilità di successo.

Molti di noi non sono atleti a tempo pieno. Siamo atleti part-time con lavori a tempo pieno. Ottimizzare i modelli di distribuzione del cibo è un fattore chiave nello stabilire un programma nutrizionale che sia funzionale, un piano di stile di vita a lungo termine piuttosto che una dieta non sostenibile come una soluzione rapida.

Pensa in termini di essere un uomo delle caverne durante il giorno. Enfatizza pasti leggeri e snack a base di proteine ​​magre, verdure, frutta intera e piccole porzioni di noci. Salva l'amido per cena.

Poi, quando arriva la notte, vive nello stile di un villaggio giapponese. Mangia una cena abbondante e sazia con proteine ​​magre, verdure e alcuni cibi con amido naturale come patate dolci, patate (patate) o riso con porzioni che si basano sulle dimensioni del tuo corpo e il tuo livello di attività.

Video Tutorial: CARBOIDRATI ALLA SERA PER DIMAGRIRE.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: