Vantaggi E Gli Svantaggi Di Usare L'Energia Nucleare In Medicina


Vantaggi E Gli Svantaggi Di Usare L'Energia Nucleare In Medicina

Gli isotopi radioattivi sono un sottoprodotto della generazione di energia nucleare nelle centrali nucleari. Dalla scoperta della medicina nucleare nel 1950, l'uso degli isotopi nell'imaging diagnostico e nei trattamenti è aumentato drasticamente. Gli isotopi radioattivi che sono relativamente innocui per il corpo sono usati per vedere l'interno del corpo umano. Sono utilizzati nei processi di imaging che consentono ai medici di determinare lo stato degli organi interni di una persona. Le cellule che si dividono rapidamente sono le più suscettibili di essere danneggiate dalle radiazioni. Di conseguenza, numerosi tumori vengono trattati con radiazioni controllate per arrestare la crescita delle cellule tumorali.

Vantaggi: utile per la diagnosi

Gli isotopi radioattivi che sono relativamente innocue per il corpo vengono utilizzati per vedere all'interno del corpo umano, consentendo ai medici di visualizzare gli organi interni e rilevare potenziali problemi di salute più veloce. Gli isotopi possono essere somministrati per via orale, in forma iniettabile o per inalazione. Una volta nel corpo, gli isotopi emettono una piccola quantità di radiazioni che possono essere letti da una telecamera. Un computer unisce tutti i punti catturati dalla fotocamera per formare un'immagine coerente. L'imaging diagnostico con isotopi radioattivi è utilizzato in più di 10.000 ospedali in tutto il mondo ed è diventato uno strumento prezioso per l'individuazione di malattie.

Vantaggio: utile nei trattamenti

Le radiazioni possono essere utilizzate anche nel trattamento di alcune malattie, in particolare il cancro. Quando le cellule si riproducono rapidamente (come fanno le cellule tumorali) diventano più sensibili alle radiazioni. Attaccando un'area specifica all'interno del corpo con una dose controllata di radiazioni, le cellule tumorali possono essere eliminate lasciando intatto il resto del tessuto. Ciò può essere ottenuto utilizzando una macchina che invia raggi di radiazione (solitamente gamma) a un punto specifico nel corpo o attraverso l'inserimento di isotopi nucleari.

Svantaggio: può avere effetti collaterali negativi

Uno svantaggio della radioterapia è il danno collaterale che è inevitabilmente causato al tessuto adiacente. Sebbene i progressi della medicina abbiano reso più accurati i metodi di attacco e l'applicazione delle radiazioni, è impossibile somministrarli nel tessuto canceroso senza danneggiare i tessuti sani circostanti. Ciò può comportare effetti collaterali da lievi a gravi per il paziente, a seconda del livello di trattamento.

Svantaggi: contribuisce alla domanda di energia nucleare

Anche se la maggior parte degli isotopi nucleari provengono da reattori di ricerca, il suo utilizzo contribuisce alla domanda e l'esistenza dell'industria nucleare.L'energia nucleare rimane controverso, poiché permangono le preoccupazioni per la sicurezza delle persone e l'impatto ambientale. Se non vengono applicate severe misure di sicurezza, una fissione può diventare instabile e incontrollabile (con conseguente rilascio di materiale radioattivo dal nucleo del reattore e, nel peggiore dei casi, in un collasso). Questi eventi hanno un impatto duraturo sulla popolazione e sull'ambiente.

Video Tutorial: ENERGIA NUCLEARE - Tre Svantaggi. 2/3.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: