Benefici Del Tè Cardo


Benefici Del Tè Cardo

Godetevi una tisana e piante come cardo mariano o cardo mariano, sia per piacere che per scopi medicinali, è una tradizione consacrata dal tempo. Il tè al cardo mariano si distingue comunemente per i suoi benefici per il fegato, ma ha anche altre applicazioni. Sia nel passato che nei tempi moderni, bere il tè da questa pianta è considerato sicuro, spiega il Centro medico dell'Università del Maryland; tuttavia, è meglio consultare un medico prima di farlo, in particolare se si è allergici a qualsiasi pianta, se si sta assumendo qualche farmaco o se si ha una storia di aver sofferto di cancro.

A proposito di impianto di Marian

cardo cardo pianta o Silybum Marianum, origine nella regione del Mediterraneo, ma è ora coltivata in tutto il mondo in climi più ospitali. Il nome popolare cardo mariano, deriva dalla sostanza lattiginosa che sgorga dalle foglie quando vengono schiacciate. Il principio attivo di questa pianta viene chiamato silimarina, che è in realtà una combinazione di tre flavonoidi -silibinina, silidianina, e silicristina- che sono potenti antiossidanti. Si ritiene che la silimarina sia in grado di proteggere e riparare le cellule del fegato, riducendo i loro problemi di infiammazione.

Usi medicinali

Tradizionalmente, il tè, il latte di cardo è utilizzato per trattare disturbi del fegato croniche come la cirrosi e l'epatite cronica e le malattie della colecisti, spiega il Centro Nazionale per la medicina complementare e alternativa. Altri disturbi trattati in modo tradizionale con questa pianta includono alti livelli di colesterolo, diabete di tipo 2, avvelenamento da funghi e persino alcuni tipi di cancro. Cardo mariano è utilizzato anche per proteggere i reni, per il trattamento di patologie infiammatorie intestinali, per combattere la psoriasi e migliorare un sistema immunitario indebolito, dice Phyllis Balch, autore di "Prescrizione per Nutritional Healing" ( "Prescrizione per la guarigione nutrizionale ").

Ricerca moderna sul cardo mariano

Secondo il Centro medico dell'Università del Maryland, la ricerca più recente sugli effetti del cardo mariano ha prodotto risultati contrastanti; in particolare, la ricerca che si concentra sulla sua azione sul fegato. Il principale svantaggio è che molti degli studi sono stati troppo piccoli o non progettati correttamente per essere utili. Gli studi sugli animali hanno trovato potenziali benefici in caso di avvelenamento da funghi e nella prevenzione del cancro a causa dell'azione di uno o più flavonoidi che contiene, ma la ricerca è ancora limitata. Secondo le informazioni di MedlinePlus, l'estratto di cardo mariano è probabilmente efficace contro le allergie stagionali e contro il bruciore di stomaco se combinato con altre erbe.La maggior parte dei benefici rimanenti per i quali questa pianta è diventata popolare richiede più ricerche al fine di generare una conclusione accurata.

Preparazione del tè

Il cardo mariano non è solubile in acqua, spiega l'erborista Louise Tenney, autrice di "Milk Thistle" ("Cardo Mariano"), quindi è meglio preparare un tè con un estratto liquido a base di alcol, invece di usare una pianta fresca. Tipicamente, gli estratti liquidi sono fatti con 70 o 80 percento di silimarina, osserva il Centro medico dell'Università del Maryland. Le tinture e le capsule essiccate di erbe possono anche essere mescolate con acqua calda per preparare un tè.

Possibili problemi

In generale, il tè al cardo mariano è considerato sicuro e gli effetti collaterali - nella maggior parte dei casi, la diarrea e il mal di stomaco lieve - di solito non sono gravi. Non bere il tè da questa pianta in caso di gravidanza o allattamento e consultare sempre il proprio medico prima di assumere questa pianta in una delle sue forme se ha una storia di cancro, se sta assumendo farmaci o se ha allergie a piante e verdure.

Video Tutorial: Benefici e proprietà del tè bianco.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: