Posso Aggiungere Un Co-Mutuatario Non Occupante A Un Mutuo Esistente?

Posso Aggiungere Un Co-Mutuatario Non Occupante A Un Mutuo Esistente?

L'aggiunta di un co-mutuatario che è non-occupante Un mutuo esistente può o non può essere consentito. Il tipo di mutuo che hai e la volontà del tuo prestatore di solito dettano la risposta. La maggior parte dei creditori, a causa di possibili problemi legali, non sarà disposta ad aggiungere nuovi mutuatari, siano essi occupanti o non occupanti. Come minimo, avrai bisogno di un buon motivo per aggiungere un co-mutuatario non occupante prima che il creditore consideri anche la tua richiesta. I creditori disposti a permetterselo, anche se rari, di solito richiedono co-mutuatari non occupanti per diventare co-proprietari e aggiungere al proprio lavoro.

mutuo esistente

Anche se i co-mutuatari occupanti possono aiutare a qualificarsi per un mutuo ipotecario per i prestiti FHA, o aiutare quando ti manca abbastanza soldi per pagare, ci sono ragioni o limitano all'aggiunta di mutuatari benefici con mutui esistenti. Ancora più importante, molti istituti di credito non consentiranno l'aggiunta di nuovi mutuatari a un mutuo a causa delle implicazioni legali problematiche che possono verificarsi quando un mutuo o una nota viene modificata dopo la chiusura. La vendita dei mutui della maggior parte dei creditori complica ulteriormente il problema dell'aggiunta di nuovi co-mutuatari dopo la chiusura, poiché modifica il prestito acquistato dall'acquirente.

Rifinanziamento richiesto

Alcuni istituti di credito richiedono di rifinanziare il mutuo esistente per aggiungere co-mutuatari. Richiedendo un rifinanziamento, il creditore non deve apportare modifiche successive alla chiusura del prestito e del mutuo. Anche se sembra logico che i mutuatari apprezzino i mutuatari aggiuntivi, il lavoro amministrativo necessario per farlo non genera reddito, ma solo spese di ufficio e, eventualmente, legali. Tuttavia, il rifinanziamento genera un nuovo prestito che, se il finanziatore consente l'aggiunta di co-mutuatari non occupanti, è il modo più semplice per risolvere il problema legale.

Prestito Modifiche

Dinamica dei crediti sono diventati molto popolari tra i mutuatari e istituti di credito non, così si potrebbe pensare che questi sono i candidati perfetti per co-mutuatari nonoccupants aggiungono ai mutui esistenti. Sfortunatamente, ti sbaglieresti. La maggior parte dei creditori, anche se accettano di abbassare il tasso di interesse o il pagamento mensile, non aggiungerà co-mutuatari non occupanti a un mutuo ipotecario esistente. Mentre la maggior parte istituti di credito richiedono che tutti i mutuatari, gli occupanti e non occupanti appaiono per iscritto e firmare la bolla dei mutui e del credito prima della chiusura, non consentono l'aggiunta di co-mutuatari una modifica di prestito.

Problemi con il titolo

A seconda dello stato in cui vivi, l'aggiunta di co-mutuatari non occupanti a un mutuo esistente può comportare problemi significativi per gli istituti di credito nel caso in cui debbano pignorare. A meno che il co-mutuatario aggiuntivo venga anche aggiunto come proprietario della casa per iscritto, questi nuovi mutuatari non possono promettere la proprietà come garanzia, in quanto non lo sono. È giuridicamente impossibile offrire beni che uno non possiede, come garanzia per un prestito. Questo può essere un problema serio con un semplice prestito auto, ma le complessità della legge immobiliare possono creare problemi monumentali anche se i nuovi mutuatari sottoscrivono volantini obbligazionari.

Video Tutorial: La verdad sobre los impuestos | Murray Rothbard.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento