L'Anemia Falciforme Può Avere Un Effetto Sulle Gambe?


L'Anemia Falciforme Può Avere Un Effetto Sulle Gambe?

La malattia delle cellule l'anemia falciforme (ECF) è la malattia ereditaria del sangue, più comune negli Stati Uniti. Secondo il National Institutes of Health, l'anemia falciforme colpisce tra i 70 e gli 80 mila americani ed è più comune tra le persone di discendenza africana, mediterranea e ispanica. "La formazione di cellule falciformi", che si verifica nei globuli rossi delle persone con anemia falciforme, può causare numerose complicazioni, tra cui ictus, danni agli organi e episodi di dolore ricorrente. Le persone con SCD spesso hanno problemi con le gambe.

Dolore alle gambe

Le persone con anemia falciforme sono inclini a episodi di dolore noto come vaso-occlusiva le crisi che si verificano quando i globuli rossi falciformi bloccano piccole arterie. Una crisi vaso-occlusiva viene tipicamente riportata con dolore grave, in quanto il flusso di sangue verso la parte interessata del corpo diminuisce. Le crisi vasoclusive sono una classica causa di dolore alla gamba nell'ECF e tali episodi possono danneggiare sia le asce che i centri di crescita delle ossa delle gambe. I fianchi dei pazienti con SCD sono particolarmente inclini a lesioni causate dalla formazione di cellule falciformi.

Ulcere alle gambe

Una revisione del 2010 nell '"American Journal of Hematology" ha riportato che fino al 10% dei pazienti con anemia falciforme in Nord America ha ulcere croniche alle gambe. Le lesioni più comuni si manifestano con dolore persistente a livello di caviglie, polpacci e tendini di Achille. Nelle persone che soffrono ECF, ci sono diversi fattori che contribuiscono allo sviluppo di ulcere, tra cui il blocco delle piccole arterie falciforme, diminuzione dei livelli di ossigeno nel sangue e smistamento di sangue lontano della superficie della pelle.

Infezioni ossee

Le infezioni delle ossa delle gambe e delle articolazioni si verificano più frequentemente nelle persone con SCD rispetto alla popolazione generale. Gli eritrociti falciformi, che riducono il flusso sanguigno e l'apporto di ossigeno alle ossa, sono i principali responsabili del verificarsi di tali infezioni. Inoltre, le persone con anemia falciforme hanno alterazioni nell'immunità, che contribuisce ulteriormente alla suscettibilità alle infezioni delle ossa e delle articolazioni. Secondo una revisione del 2011 in "Anemia", Salmonella e Staphylococcus aureus sono gli organismi più comuni coinvolti nelle infezioni ossee nelle persone con SCD.

Fratture e alterazioni della crescita

Le persone con SCD sono solitamente anemiche. Per compensare la mancanza di globuli rossi, il midollo osseo nelle ossa lunghe delle persone affette da SCD (che normalmente negli individui sani viene convertito in grasso abbastanza presto nella vita) continua a produrre attivamente globuli rossi.. Questa attività del midollo tende a ridurre l'osso intorno al midollo osseo, che può aumentare il rischio di fratture. Inoltre, l'anemia falciforme e l'iperattività della stessa possono danneggiare i centri di crescita delle ossa della gamba e interferire con la normale crescita.

Video Tutorial: Anemia falciforme - L.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: