Danni Da Eccessiva Deambulazione


Danni Da Eccessiva Deambulazione

Trekking o trekking combinano il la bellezza della vita all'aria aperta con i benefici dell'esercizio di camminare e arrampicarsi, rendendoli alcune delle forme più popolari di esercizio durante i mesi caldi. Tuttavia, camminare su distanze particolarmente lunghe o per lunghi periodi di tempo genera sfide uniche e possibili infortuni che devono essere presi in considerazione per evitare di dover finire il cammino prima del tempo. L'azione preventiva sui problemi più comuni che possono causare un'eccessiva camminata ti permetterà di seguire il tuo percorso per raggiungere una distanza considerevole.

Tipi di passeggiate

Generalmente le persone che camminano frequentemente sono incluse in due gruppi. In primo luogo sono i camminatori di fondo, o escursionisti a lunga distanza, che sono quelli che trascorrono molti giorni o addirittura settimane consecutivamente sulle tracce. Questo approccio implacabile alla deambulazione può causare lesioni ai muscoli e alle ossa che sono soggetti allo stesso stress correlato all'impatto subito giorno dopo giorno. Queste lesioni sono raramente serie, ma di solito sono scomode. In seconda istanza sono i corridori di avventura che sono quelli che viaggiano a lunga distanza in un breve periodo di tempo, muovendosi molto rapidamente. Coprire più di 100 miglia in meno di 3 giorni può causare problemi unici che superano l'impatto del camminare, perché il corpo è privato del sonno e particolarmente stressato. Il tuo regime individuale di deambulazione può rientrare in una di queste due categorie, oltre a potenziali lesioni.

Fiale

Una camminata prolungata può causare gravi bolle a causa di ripetuti attriti sulla pianta dei piedi. Le vesciche sono in genere ferite prive di gravità, ma se non vengono trattate possono diventare infette e diventare un pericolo significativo. Trattare le vesciche in anticipo, pungendole con un ago sterile, drenando ogni liquido e coprendole con un pad resistente o un pezzo di nastro per evitare che peggiorino e ti lascino fuori mano. Un blister che si infetta può essere riconosciuto dalla presenza di un colore rossastro, infiammazione, pus e dolore severo. Ematomi subunguali si verificano quando il sangue si concentra sotto l'unghia. Per trattare questo, scalda uno spillo o un ago finché non scalda e penetra delicatamente l'unghia finché non inizia a drenare.

Dolori alle articolazioni

I percorsi possono essere difficili da percorrere senza caviglie fasciate. Nelle passeggiate più lunghe, lo stress di mantenere una caviglia dritta per diverse miglia può causare dolore significativo. Trattare un dolore articolare con ghiaccio e sollevare l'arto per alleviare il dolore e l'infiammazione, e utilizzare un nastro di compressione o bendaggio elastico per stabilizzare l'articolazione quando si continua.Le articolazioni doloranti a riposo normalmente sono sufficienti a guarire una ferita, ma attenzione se si manifestano rotture tendinee o potenziali fratture se il dolore persiste.

Altri danni

Una camminata eccessiva genera altri pericoli che non sono correlati all'impatto delle lunghe distanze. Lunghe passeggiate fuori casa ti espongono a condizioni dannose che possono essere mitigate da un abbigliamento adeguato. L'esposizione a luce solare eccessiva può causare ustioni, che possono aumentare il rischio di cancro della pelle come il melanoma. L'esposizione può essere limitata indossando indumenti resistenti ai raggi UV con maniche lunghe e risvolti per coprire collo e orecchie. Inoltre, l'esposizione a zanzare e zecche può renderti vulnerabile a malattie come il virus del Nilo occidentale; Indossare un cappello con una rete resistente agli insetti come il nylon a trama fitta può limitare la tua esposizione.

Video Tutorial: 12 conseguenze della carenza di vitamina D.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: