Le Vitamine Aiutano Le Ginocchia Artritiche?


Le Vitamine Aiutano Le Ginocchia Artritiche?

Nel mondo della nutrizione, gli antiossidanti sono diventati quasi sinonimo di buona salute. Ma quanto sono buoni gli integratori antiossidanti per le ginocchia artritiche?

Non ci sono prove convincenti che l'assunzione di supplementi di vitamine A, C, E, D o K in dosi maggiori di quelle raccomandate dall'Istituto di Medicina (IM) sia benefica.

Antiossidanti

Gli antiossidanti sono molecole che circolano in tutto il corpo, alla ricerca di molecole di ossigeno errante che possono danneggiare le cellule. Ottenete certi antiossidanti attraverso la vostra dieta sotto forma di sostanze fitochimiche, che sono sostanze naturali che si trovano nei pigmenti delle piante.

Multiemployment

Potresti essere sorpreso di apprendere che alcune vitamine agiscono come antiossidanti, oltre a svolgere le loro altre funzioni nel corpo. Specificamente le vitamine A, C ed E sono antiossidanti "multi-impiego".

Se consumato in quantità adeguate, si ritiene che giochino un ruolo nella lotta contro l'esordio o la progressione di malattie come l'artrite. Le vitamine D e K non sono antiossidanti, ma si pensa che contribuiscano allo stesso modo alla salute delle ossa e delle articolazioni.

Vitamine

Molti studi hanno dimostrato i benefici degli integratori vitaminici per determinate condizioni di salute. Tuttavia, ad oggi, non ci sono prove convincenti che l'assunzione di supplementi di vitamina A, C, E, D o K a dosi superiori a quelle raccomandate dall'Istituto di Medicina (IM) sia vantaggiosa.

In uno studio presentato nel 2010 in una riunione scientifica dell'American College of Rheumatology, 146 persone con osteoartrite del ginocchio sono stati assegnati in modo casuale ad assumere 2 000 UI di vitamina D o un placebo ogni giorno per un anno. L'attuale raccomandazione dell'IM per l'assunzione di vitamina D è di 600 UI per gli adulti di 70 anni o più giovani e di 800 UI per quelli più anziani. Alla fine dello studio non c'era alcuna differenza significativa nei sintomi tra i due gruppi.

Tuttavia, altre ricerche sulla vitamina D offrono risultati leggermente diversi. Secondo il Brigham and Women's Hospital di Boston, bassi livelli di vitamina D sono stati associati ad un aumentato rischio sia per l'artrosi sia per l'artrite reumatoide. Inoltre, l'osteoartrite sembra peggiorare tre volte più velocemente nelle persone che ricevono una quantità insufficiente di vitamina D nella loro dieta.

Anche i livelli inadeguati di vitamina K sembrano fare la differenza nella salute delle articolazioni. In uno studio, i partecipanti con una storia di scarsa assunzione di vitamina K avevano maggiori probabilità di presentare i sintomi più gravi dell'osteoartrosi.

In uno studio prospettico su 1.023 soggetti, nel 2011, a cui è stato somministrato un supplemento di vitamina C, sembrava che il rischio di sviluppare l'osteoartrosi fosse ridotto, ma non c'era alcun impatto sulla sua evoluzione.Altri studi non hanno mostrato alcun impatto nel fornire vitamine A, C o E, né separati né in combinazione.

La linea di fondo è che dovresti assicurarti di mangiare una dieta equilibrata che fornisca tutte queste sostanze nutritive essenziali nelle giuste quantità; Prendere supplementi aggiuntivi oltre a quanto raccomandato non è giustificato.

Informazioni sull'autore

Eilender è un docente universitario e scrittore di scienze della salute con sede nel New Jersey.

Video Tutorial: Ecco la cura naturale per Artrosi e Artrite remautoide nascosta dalla classe medica.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: