Effetto Di Alimenti Zuccherati Sui Sintomi Di Artrite

Effetto Di Alimenti Zuccherati Sui Sintomi Di Artrite

E 'noto che alimenti trasformati e zuccherati possono devastare tutto, dai i denti per la tua vita, ma la ricerca dimostra che i cibi ricchi di carboidrati e zuccheri raffinati potrebbero anche aiutare con il dolore, infiammazione e rigiditĂ  di artrite.

Nota dell'Editore: questo articolo è stato revisionato dal Dr. George Kruick.

L'iperglicemia, anche se dura solo per un breve periodo di tempo, può innescare il rilascio di sostanze chimiche chiamate citochine dall'infiammazione.

Uno studio della American Heart Association

Zucchero e l'artrite reumatoide

I casi studio suggeriscono che, in particolare l'inclusione di alcuni alimenti nella dieta, abitudini alimentari possono avere un impatto significativo il corpo, in particolare coloro che soffrono di artrite. Un sondaggio condotto nel 1989 pazienti con artrite scoperto che molti un aumento dei sintomi sperimentati quando si consumano una dieta ricca di carne, sale, caffeina, grassi e anche alcuni ortaggi della famiglia di Belladonna, come patate, pomodori e melanzane.

Lo zucchero è un autore noto e il 2006 studio pubblicato sul Journal of American College of Cardiology hanno studiato la relazione tra iperglicemia transitoria (a breve termine), spesso a causa di alimenti che consumano ad alto contenuto di zuccheri e carboidrati e infiammazione, in particolare nelle persone con artrite reumatoide (RA). L'AR è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca e distrugge erroneamente i tessuti sani. Nel caso dell'AR, la sottile membrana sinoviale che copre le articolazioni viene distrutta e produce infiammazione e dolore generalizzati.

Le persone che soffrono di questo tipo di artrite possono anche avere difficoltà a gestire i livelli di zucchero nel sangue. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che le iniezioni di corticosteroidi, un trattamento comune per la RA, possono aumentare i livelli di glucosio nel sangue o perché alcune malattie infiammatorie (inclusa la RA) possono aumentare la resistenza all'insulina.

L'insulina è un ormone prodotto nel pancreas che aiuta lo zucchero derivato dal cibo a raggiungere altre cellule, dove viene convertito in energia. Quando le cellule diventano resistenti all'insulina, il glucosio rimane nel sangue.

Secondo uno studio simile pubblicato dalla American Heart Association, iperglicemia, anche se dura solo un breve periodo di tempo può innescare il rilascio di sostanze chimiche chiamate citochine infiammatorie. Queste citochine possono aumentare la risposta infiammatoria e causare danni in tutto il corpo.

Un altro studio di ricerca sugli effetti della dieta in pazienti con AR pubblicato sulla rivista Rheumatology ha chiesto ai pazienti di eliminare determinati alimenti dalla loro dieta, compreso lo zucchero.I partecipanti hanno seguito la dieta di eliminazione per un anno e poi hanno gradualmente reintrodotto il cibo nella loro dieta. I risultati hanno mostrato che il 45% dei pazienti con RA che hanno partecipato allo studio sentivano un aumento dei sintomi dell'artrite quando reintroducevano alimenti come: carne, zucchero e caffè.

Cambiamenti nella dieta per ridurre l'infiammazione

Sebbene la ricerca sull'argomento sia promettente, la verità è che sono necessari ulteriori studi sugli effetti di una dieta a basso contenuto di zuccheri sul dolore dell'artrite. Sebbene alcuni pazienti sperimentino una diminuzione dei sintomi dopo aver eliminato gli zuccheri dalla dieta, sono necessarie ulteriori ricerche per confermare la relazione tra il consumo di zucchero e l'infiammazione.

I farmaci possono trattare l'infiammazione e l'iperglicemia, ma una buona alimentazione può fornire sollievo supplementare per i sintomi di artrite. Nei pazienti con AR, il mantenimento della glicemia controllata attraverso una dieta a basso contenuto di carboidrati può aiutare a prevenire i picchi di iperglicemia e il rilascio di citochine infiammatorie.

Consumare una dieta equilibrata e fare esercizio regolarmente aiuta anche a mantenere un peso sano, che a sua volta può ridurre significativamente la pressione sulle articolazioni. Essere sovrappeso aggiunge un notevole stress alle articolazioni. La Arthritis Foundation la mette così: ad ogni sterlina aumenti, aggiungi quattro chili di pressione alle ginocchia. Un tema di riflessione per chi soffre di artrite.

Informazioni sull'autore

Con un Master of Science, Christine Case-Lo è uno scrittore indipendente e fautore di bisogni speciali. Ha conseguito il master in chimica farmacologica presso l'Università della California a San Francisco e la laurea in Bioingegneria presso l'Università della California, a Berkeley.

Case-Lo è membro dell'American Health Information Management Association.

Video Tutorial: Come curare il dolore da artrite reumatoide.


Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: