Alta Quota Per Le Escursioni Durante La Gravidanza


Alta Quota Per Le Escursioni Durante La Gravidanza

Molte donne in tutto le fasi della gravidanza possono camminare tranquillamente a quote moderate di 5.000 piedi o meno con un minimo rischio di complicanze. Tuttavia, durante le escursioni a quote più elevate, le donne incinte dovrebbero considerare tre fattori: altitudine, acclimatazione e sforzo. Tutti e tre i fattori svolgono un ruolo fondamentale nel determinare la sicurezza della madre e del bambino.

Altitudine

Ci sono stati pochi studi su donne in gravidanza e gli effetti dell'altitudine sulle donne e il feto, quindi non c'è consenso scientifico sugli effetti escursionistici in un luogo di alta quota la gravidanza. Tuttavia, il naturalista Dr. Paul Auerbach raccomanda che le donne incinte non camminino più in alto di 12.000 piedi poiché la saturazione arteriosa di ossigeno è relativamente ben conservata fino a un'altezza compresa tra 10.000 e 12.000 piedi. Una volta sopra i 12.000 piedi, i livelli di ossigeno nel sangue diminuiscono rapidamente e l'apporto di ossigeno al bambino diminuisce.

acclimatazione

Anche se non è possibile prevedere come qualcuno, tra cui una donna incinta reagirà a quota, ci sono alcune linee guida generali che devono essere seguite per ridurre il disagio e ridurre il rischio di sperimentare Bad di montagna. L'approccio più sicuro durante le escursioni in quota è quello di acclimatarsi all'altitudine prima di intraprendere la faticosa attività di escursionismo. Rimani in un luogo all'altezza iniziale facendo poca o nessuna attività durante i primi tre giorni per consentire al tuo corpo di adattarsi a minor ossigeno e pressione atmosferica. Rimani ben idratato. Una volta che inizi la tua escursione, fallo lentamente e sali a non più di 1.000 piedi al giorno quando superi i 10.000 piedi.

Sforzo

Sebbene l'esercizio sia considerato benefico per la madre e il bambino durante la gravidanza, è consigliabile evitare sforzi intensi durante la camminata. Cammina a ritmo regolare e confortevole, fermati per pause frequenti e solleva i piedi. Se possibile, prendi solo le scorte minime, come cibo, acqua e vestiti, in uno zaino per viaggiare il più leggero possibile.

Altre considerazioni

Assicurati di fare un controllo approfondito con il tuo medico prima di salire in salita per confermare che la tua gravidanza non è ad alto rischio. Inoltre, avere un piano di emergenza nel caso in cui sia necessario un intervento medico, soprattutto se si è in una zona remota. Questo piano dovrebbe includere informazioni di contatto di emergenza e percorsi di accesso rapido alla struttura medica più vicina.

Video Tutorial: Su alimentazione e cibo trekking 5 giorni escursione - PeschoAnvi.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: