Come Preservare Pelli Di Coniglio


Come Preservare Pelli Di Coniglio

Sia per la caccia o PIANGE i propri conigli Per ottenere la tua carne, le pelli di coniglio sono una risorsa che non dovresti dimenticare. Le pelli di coniglio sono molto morbide e possono essere utilizzate per realizzare piccoli oggetti come guanti o cappelli, oppure possono essere tagliati a strisce e utilizzati per decorare o completare altri progetti. La conservazione delle pelli di coniglio è un compito semplice che può essere svolto a casa.

Allungare la pelliccia di coniglio con i capelli in giù su una superficie piana, un pezzo di compensato o una tavola larga.

Raschiare eventuali residui di carne o membrane dall'interno della pelle con l'aiuto di un coltello affilato. Fallo con attenzione per evitare di perforare la pelle.

Taglia tutti i bordi irregolari della pelle usando il coltello affilato.

Stendere la pelliccia di coniglio con i capelli su un pezzo di compensato o una tavola larga.

Attacca la pelle di coniglio alla lavagna usando un martello per spingere le unghie attraverso di essa, fissando in tal modo la pelle al legno. La pelle di coniglio dovrebbe essere tesa, ma non troppo stretta.

Spruzzare uno spesso strato di sale sulla pelle di coniglio, usando da 1 a 2 libbre (da 0,45 a 0,91 kg) di sale. Il sale assorbe l'umidità affinché la pelle si asciughi.

Metti da parte la scacchiera, in modo che appoggi orizzontalmente o usi un oggetto piccolo per dare a una delle estremità un'altezza di 1-2 pollici (2, 54 a 5, 08 cm). Una leggera inclinazione consente all'umidità di drenare più rapidamente.

Lascia il tavolo a riposo per 2 settimane in un luogo fresco e asciutto. Dopo 2 settimane, la pelle sarà completamente preservata.

Video Tutorial: 1° fase (lavatura pelle).

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: