Iperparatiroidismo E Gravidanza


Iperparatiroidismo E Gravidanza

L'iperparatiroidismo Troppa attività è ghiandole paratiroides- malattia rara ma pericolosa durante la gravidanza a causa dei suoi effetti su madre e bambino. Diagnosi e trattamento tempestivi possono aiutare a ridurre al minimo il rischio di complicanze per le donne in stato di gravidanza e i loro bambini.

Iperparatiroidismo

La paratiroide è composta da quattro piccole ghiandole situate vicino alla tiroide nel collo. Queste ghiandole secernono l'ormone paratiroideo, che regola i livelli di calcio nel corpo. Quando le ghiandole secernono un eccesso di ormone, una condizione nota come iperparatiroidismo, livelli di calcio nel sangue aumentano mentre i livelli nelle ossa e altri tessuti cadono. Sebbene l'iperparatiroidismo colpisca circa il 2-3% delle donne dopo la menopausa, è raro durante la gravidanza. Secondo uno studio pubblicato nel 2011 negli Archivi di Ginecologia e Ostetricia, a meno di 200 casi di iperparatiroidismo sono stati documentati nelle donne in gravidanza, il che significa che alcuni medici non possono essere alla ricerca, o reconociendo- i segni ed i sintomi.

Sintomi in donne in gravidanza

Due sintomi comuni di iperparatiroidismo sono nausea e vomito. Tuttavia, entrambi questi sintomi sono comuni durante la gravidanza, che può rendere l'iperparatiroidismo più difficile da rilevare nelle donne in gravidanza. Altri sintomi includono debolezza, affaticamento, stitichezza, aumento della sete, affaticamento, dolore alle ossa e aumento della minzione.

Diagnosi

Poiché si tratta di una malattia rara, i medici non eseguono abitualmente test per l'iperparatiroidismo durante la gravidanza. Tuttavia, se il medico si rende conto di avere alti livelli di calcio o bassi livelli di fosfato nel sangue, si può sospettare un iperparatiroidismo. Il medico può anche pensare a iperparatiroidismo se ha diverse fratture ossee a causa di un trauma minore. Con uno qualsiasi di questi sintomi puoi chiedere al tuo medico di misurare i livelli di ormone paratiroideo per vedere se sono eccessivamente alti. Il medico può anche ordinare un'ecografia per rilevare eventuali tumori o tumori nella ghiandola paratiroidea.

Le complicazioni

Nonostante la sua rarità, iperparatiroidismo durante la gravidanza è importante diagnosticare a causa delle sue possibili complicanze, che colpiscono la maggior parte delle donne incinte che hanno questa malattia. Per la madre, le potenziali complicanze includono calcoli renali, vomito frequente, pre-eclampsia, pancreatite e ipertensione. In alcuni casi, alti livelli di calcio possono essere pericolosi per la vita. Le complicazioni per il bambino includono la nascita di feti morti, aborto spontaneo e bassi livelli di calcio dopo la nascita.Queste basse concentrazioni di calcio possono causare contrazioni muscolari incontrollabili chiamate tetania.

Trattamento

Un tumore paratiroideo benigno chiamato adenoma rappresenta la maggioranza dei casi di iperparatiroidismo, sia nelle donne in gravidanza che nella popolazione generale. Per le donne incinte con un adenoma, la chirurgia è il trattamento definitivo. La chirurgia viene solitamente evitata durante il primo trimestre a causa del rischio per il feto ed evitata durante il terzo trimestre a causa dell'aumentato rischio di parto prematuro. La rimozione chirurgica dell'adenoma viene solitamente eseguita durante il secondo trimestre.

Video Tutorial: Visite specialistiche di: Endocrinologia e Diabetologia-Polispecialistico-Roma-parioli.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: