La Mia Routine Di Allenamento Più Intenso: Nuotatore Olimpico Conor Dwyer


La Mia Routine Di Allenamento Più Intenso: Nuotatore Olimpico Conor Dwyer

Quando il Il ventitreenne nuotatore Conor Dwyer è stato trasferito dall'università dell'Iowa all'Università della Florida un paio di anni fa, alcune cose sono cambiate. Aveva un nuovo allenatore (allenatore della squadra olimpica maschile Greg Troy 2012), co-famosa squadra (Ryan Lochte, Peter Vanderkaay) e ciò che è più importante: dopo tanti cambiamenti, ha ottenuto un nuovo riconoscimento. È stato nominato nuotatore dell'anno NCAA nel 2010.

Quest'estate a Londra avrà un altro titolo: l'atleta olimpica. Dwyer è pronto a gareggiare per gli Stati Uniti nei 400 m stile libero e 800 m in staffetta libera.

"Mi piace andare faccia a faccia con le persone per scoprire quanto può far male" commenta l'atleta. "Non ho paura di competere con nessuno nel mondo."

Un posto a cui Dwyer ha saputo del dolore non è in piscina, ma sui gradini del Ben Hill Griffin Stadium, conosciuto come "The Swamp", dove i Gators dell'università. della Florida gioca a calcio. Le squadre di nuoto vanno allo stadio tre volte alla settimana durante l'inverno per le sessioni di allenamento. Una di queste sessioni richiede che gli atleti salgano 90 file di gradini e ne escano in due minuti e devono ripetere la procedura 10 volte.

Per i principianti, l'intensità di questa routine può essere difficile da immaginare. Ma quando gli atleti avanzano di un terzo della salita, dicono che le loro gambe bruciano e sentono il desiderio di arrendersi. Salire in cima e scendere in due minuti è un ritmo aggressivo, senza dire del fatto di ripeterlo 10 volte senza diminuire il ritmo.

"Il dolore è il peggiore che puoi sentire, ma riesce a tenerti in forma", dice Dwyer riguardo a questa routine di allenamento. "Raggiungi gli ultimi 30 passi e senti che non puoi più farlo". Il programma di nuoto della Florida è noto per questi allenamenti di maratona. Chiamalo assicurati. "Sai che ti sei allenato più della persona accanto a te quando acceleri il ritmo alla fine dell'anno", afferma Dwyer.

La tua routine di allenamento

Allo stadio, Dwyer e la sua squadra di nuoto hanno due minuti per arrivare in cima alle 90 file a più livelli e correre giù. Ripeti questa procedura 10 volte. Successivamente, il team percorre una distanza di tre miglia intorno al lago Alice dal campus universitario prima di raggiungere la piscina. "Si tratta di un allenamento con una durata totale compresa tra due e tre ore, equivalente a 12.000 metri, il più ho fatto molto tempo ", dice Dwyer. La routine completa di allenamento dura quattro ore.

Fai da te

Correre sulle colline o sulle scale degli stadi è un ottimo modo per allenare la forza, la forza e la potenza del tuo corpo, ma aggiungere qualcosa alla fine insegna al tuo corpo a lavorare anche quando È affaticato.Dopo una sessione di riscaldamento di 15 minuti (corsa leggera e stretching dinamico), corri lungo un circuito su una collina o sui gradini di uno stadio.

Fallo a un ritmo compreso tra una passeggiata e uno sprint a tutta velocità. Misura il tuo tempo su e giù. Ora prova ad arrivare a quel numero facendo altre cinque ripetizioni. Quando finisci, scegli l'attività cardio che preferisci a ritmo costante (corsa, bicicletta, nuoto) e prendila per 30-45 minuti, cercando di mantenere un ritmo uniforme in ogni momento.

Video Tutorial: Suivez le coach de natation Romain Barnier sur la route de Rio – Ep 1. Briser la routine.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: