Osteoporosi


Osteoporosi

L'osteoporosi è la principale causa di fratture ossee tra gli americani. Si prevede che almeno la metà degli americani over 50 abbiano o siano a rischio di osteoporosi entro il 2020, riferisce il Dipartimento di salute e servizi umani degli Stati Uniti. Il rischio di osteoporosi aumenta con l'età, soprattutto tra le donne. Tuttavia, questo rischio può essere ridotto, almeno parzialmente, da misure relativamente semplici e cambiamenti nello stile di vita.

Condizioni, estensione e scala

Le persone con osteoporosi hanno ossa anormalmente porose. Queste sono cellule viventi in una matrice dura, composte da calcio, fosforo e altri minerali. La graduale perdita di questa matrice minerale rende le ossa meno dense e più vulnerabili alle fratture. L'osteoporosi è la malattia ossea più comune tra gli americani. La National Osteoporosis Foundation stima che oltre 10 milioni di adulti negli Stati Uniti soffrono di osteoporosi e un altro 34 milioni sono a rischio di contrarre la malattia a causa della ridotta densità minerale ossea.

Risolti fattori di rischio

Molti fattori contribuiscono allo sviluppo dell'osteoporosi. L'età è un fattore importante, poiché la capacità del corpo di mantenere ossa forti e un alto contenuto di minerali diminuisce gradualmente nel tempo, specialmente dopo 35 anni. Rispetto agli uomini, le donne sviluppano l'osteoporosi 5 volte di più.

Anche la genetica è rilevante, perché una storia di fratture nella famiglia aumenta il rischio di sviluppare l'osteoporosi. I caucasici o le persone di origine asiatica hanno un rischio maggiore rispetto a donne e uomini di altre etnie. Il tipo di corpo svolge un ruolo importante, poiché le persone magre o di bassa statura hanno un rischio maggiore di osteoporosi.

Fattori di rischio modificabili

Sebbene vi siano fattori di rischio che non possono essere modificati, alcune importanti decisioni riguardanti lo stile di vita possono ridurre la probabilità di sviluppare l'osteoporosi. Una dieta ricca di calcio e vitamina D aiuta a mantenere una forte formazione e manutenzione ossea. L'esercizio regolare con i pesi aiuta anche a mantenere la densità minerale ossea. Evitare il consumo eccessivo di alcol e il fumo sono misure positive per sostenere le ossa e la salute generale.

Proiezione

Poiché l'osteoporosi di solito non mostra sintomi, viene utilizzato un test di screening per identificare la condizione in modo da poter implementare il trattamento precoce. Lo scanner per ossa noto come DXA o assorbimetria a raggi X a doppia energia, misura la densità minerale ossea. Quando si invia a uno scanner DXA, ci si sdraia su un tavolo e si consente al dispositivo di leggere la densità ossea.Il test riporta una serie di risultati che il medico usa per determinare se la densità ossea rientra nell'intervallo normale.

La National Osteoporosis Foundation raccomanda il test DXA per tutte le donne sopra i 65 anni e gli uomini sopra i 70 anni. Il medico può raccomandare screening precoci, a seconda dei fattori di rischio per l'osteoporosi.

Trattamento

L'obiettivo del trattamento dell'osteoporosi è aumentare la formazione ossea e ridurre la perdita ossea. I farmaci sono la base del trattamento. Le opzioni sono bifosfonati, come alendronato (Fosamax) e risedronato (Actonel), calcitonina (Miacalcin); teriparatide (Forteo) e integratori di estrogeni per le donne. I medici possono prescrivere supplementi di calcio e vitamina D in aggiunta ai farmaci. In generale, si raccomanda un esercizio regolare con pesi. Questo tipo di esercizio sollecita meccanicamente le ossa, prevenendo un'ulteriore perdita di densità ossea.

Video Tutorial: Le vere cause dell.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: