Rischi E Benefici Per La Salute Di Bere Succo Di Aloe Vera


Rischi E Benefici Per La Salute Di Bere Succo Di Aloe Vera

Aloe vera è una pianta che viene utilizzata per il trattamento di ustioni e ferite. La pianta è legata al cactus e produce due sostanze che vengono utilizzate: gel e lattice. Può essere coltivato a casa e utilizzare le foglie aperte direttamente sulle ustioni. La pianta è originaria delle zone tropicali e subtropicali dell'Africa meridionale, dell'America Latina e dei Caraibi. Era uno dei farmaci più usati nei secoli diciottesimo e diciannovesimo, secondo il Medical Center dell'Università del Maryland.

Sistema immunitario

L'acemannan è uno zucchero estratto dalla pianta di aloe che è stato approvato per uso veterinario nel trattamento della leucemia felina, secondo il corpo, una risorsa completa di AIDS e HIV. Tuttavia, sebbene sia efficace negli animali e nella provetta, non sono stati condotti studi conclusivi che dimostrino la sua efficacia nello stimolare il sistema immunitario nell'uomo. Gli studi che sono stati completati hanno utilizzato solo il singolo composto chimico della pianta e alcuni erboristi ritengono che l'uso dell'intera pianta per produrre un prodotto di aloe per uso interno sarebbe più vantaggioso. Altri studi riportati da Cancer Center Memorial Sloan Kettering per suggerire che le sostanze chimiche contengono alcuni effetti immunomodulatori possono aiutare a migliorare la funzione del sistema immunitario nella lotta contro gli agenti patogeni e il cancro.

Diabete

Gli studi preliminari riportati presso l'University of Maryland Medical Center (UMMC) suggeriscono che il succo di aloe vera può aiutare a ridurre i livelli di glucosio nel sangue nelle persone che soffrono di il diabete. L'UMMC afferma che sono necessarie ulteriori ricerche per valutare appieno come integrare questo integratore nei protocolli di trattamento.

Protezione del fegato

La somministrazione di aloe con chemioterapia ha riportato benefici per le persone affette da cancro metastatico, secondo il Memorial Cancer Center di Sloan Kettering. Ciò può essere dovuto all'effetto protettivo che l'aloe ha sul fegato, un organo chiave nel metabolismo dei farmaci chemioterapici e l'escrezione delle tossine. In uno studio pubblicato nel "Journal Pakistan di Scienze Farmaceutiche", nel 2004, una ricerca condotta da OE Etim ha scoperto che l'estratto di foglie di aloe vera ha avuto un effetto protettivo sul fegato quando il corpo è stato esposto a una sostanza chimica tossica, il lindano. Il pretrattamento con aloe vera ha ridotto i livelli dei marcatori sierici degli enzimi epatici che erano presenti nel corpo quando il fegato era esposto a tossine che dovevano essere eliminate.

Disturbi digestivi

Il succo di aloe che deriva dalla pelle della foglia della pianta contiene sostanze chimiche che sono potenti lassativi, secondo il Centro medico dell'Università del Maryland.Queste sostanze chimiche possono causare crampi dolorosi e il prodotto non è raccomandato per essere usato come lassativo a causa degli importanti effetti collaterali digestivi che portano. Il lattice di aloe nel succo provoca una perdita di potassio nelle cellule che rivestono l'intestino. L'uso continuo come lassativo può causare un tipo di paralisi intestinale, secondo MedlinePlus. Per questo motivo, la FDA (Food and Drug Administration) ha rimosso dal 2002 i lassativi contenenti queste sostanze chimiche.

Video Tutorial: Aloe: benefici, controindicazioni, quando e come utilizzarla.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: