Sah


Sah

Un'emorragia subaracnoidea è un'emorragia che si verifica in una zona specifica del cervello quando si rompe un vaso sanguigno. La causa più comune nelle persone con vasi sanguigni sani è un trauma, come una lesione alla testa subita in un incidente automobilistico. La rottura dell'aneurisma (un vaso sanguigno dilatato e indebolito) può anche essere la causa di emorragia subaracnoidea, così come altre formazioni anomale nel sangue vasi rompono e perdite di sangue nello spazio subaracnoideo. Questo tipo di ictus può svilupparsi improvvisamente o gradualmente e produrre danni reversibili, permanenti o fatali.

Il cervello e il midollo spinale hanno una copertura composta da tre strati, o meningi, di tessuto. I loro nomi sono; in ordine dall'interno, il più vicino al cervello, verso l'esterno: pia mater, aracnoide e la dura madre. Un'emorragia subaracnoidea si verifica quando un vaso sanguigno si rompe e sanguina nello spazio tra l'aracnoide e la pia madre.

Il sintomo più noto può essere forte mal di testa; Può manifestarsi in pochi minuti o svilupparsi per un periodo di settimane. Sanguinamento anormale può causare confusione, sonnolenza o altri cambiamenti nello stato mentale, come irritabilità. Vomito inspiegabile, convulsioni, dolore al collo e dilatazione di uno o entrambi gli alunni possono essere segni di emorragia subaracnoidea. I pazienti possono anche avere problemi neurologici focali, che comprendono intorpidimento o paralisi. Tuttavia, la presenza di questi sintomi non indica necessariamente un'emorragia subaracnoidea. Alcune condizioni che possono avere sintomi simili sono: emicrania, meningite (che è un'infezione o infiammazione degli strati che rivestono il cervello) e altri tipi di ictus.

Gli aneurismi cerebrali rendono le persone soggette a danni, rotture ed emorragie nei vasi sanguigni in qualsiasi momento. L'età, il sesso e lo stile di vita contribuiscono anche al rischio di emorragia subaracnoidea. L'uso di tabacco e una dieta ricca di sodio aumentano le possibilità di emorragia subaracnoidea, specialmente nelle persone con altri fattori di rischio, come l'ipertensione e la mezza età. Le donne e le persone con una storia familiare di aneurismi o ictus hanno una maggiore incidenza di emorragia subaracnoidea rispetto alla popolazione generale.

I medici diagnosticano la malattia osservando i sintomi comuni e gli studi di imaging, come la tomografia computerizzata (CT). L'emorragia subaracnoidea è un'emergenza medica e la sopravvivenza o la conservazione delle funzioni cerebrali può richiedere un intervento rapido.

Il trattamento dipende dalla causa e dalla gravità dell'emorragia. Può includere procedure di mantenimento della vita, come il posizionamento di un tubo di respirazione e la fornitura di farmaci anticonvulsivanti o per controllare la pressione sanguigna. Potrebbe essere necessario cambiare la posizione del corpo per alleviare la tensione nell'area subaracnoidea; I medici possono eseguire un intervento chirurgico d'emergenza per fermare l'emorragia o modificare la pressione nel cranio. I risultati del trattamento sono variabili e vanno dal completo recupero alla morte.

Video Tutorial: Lectii de sah vol.1.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: