Togliti Le Scarpe E Corri?


Togliti Le Scarpe E Corri?

Quando Bob Nicol a Winnipeg, Manitoba, è andato a fare una corsa, lasciato alle spalle qualcosa che la maggior parte dei corridori potrebbe considerare essenziale per questo sport: le calzature.

Di solito corre a piedi nudi su strade, strade e sentieri vicino a casa sua e quest'anno spera di percorrere i 750 miglia a piedi nudi. E non si tratta solo di mettere da parte le scarpe. Nicol appartiene alla Barefoot Runners Society, un gruppo con circa 3, 500 membri registrati e oltre 90 filiali in tutto il mondo. Questa è una delle numerose organizzazioni apparse negli ultimi anni.

Anche se questo gruppo di devoti e sempre crescente di atleti ha adottato lo stile di correre a piedi nudi, con i corridori che uscire e camminare per le strade senza le scarpe, alcuni potrebbero considerare una scelta strana e chiedere se è sicuro.

I corridori stanno adottando la pratica, sostenendo che la corsa a piedi nudi rafforza i piedi, riduce gli infortuni ed è semplicemente divertente.

La "tendenza" a correre a piedi nudi non è una novità.

Da quando Abebe Bikila vinse la maratona olimpica nel 1960 correndo a piedi nudi, la pratica della corsa senza scarpe è stata circondata da un'aura mistica. Ma mentre il record mondiale per Bikila che attraversa le strade di Roma potrebbe essere l'esempio più memorabile di una razza a piedi nudi è ben lungi dall'essere l'unica volta che un corridore di alto livello ha scelto di competere in questo modo.

Forse ispirato dalla performance di Bekele, corsa a piedi nudi è diventato popolare tra i maratoneti elite britannici nel 1960 e ha continuato ad apparire corridori a piedi nudi nel campionato di corse. Negli anni '80, la velocissima sudafricana Zola Pieterse, meglio conosciuta come Zola Budd, fu riconosciuta per aver vinto gare e battuto record a piedi nudi.

Naturalmente, la vera storia di correre a piedi nudi probabilmente risale a molto prima. Dopotutto, la gente correva molto prima che le scarpe esistessero. Secondo uno studio pubblicato nel 2010 sulla rivista "Nature", i ricercatori hanno scoperto che i corridori africani che avevano sempre correre a piedi nudi avevano sviluppato un passo molto diverso, e molto più morbida rispetto a quelli che avevano sempre allenato con scarpe sportive. Ciò ha portato i ricercatori a suggerire che il battistrada utilizzato da un corridore quando corre a piedi nudi può avere basi evolutive. Secondo lo studio, gli esseri umani probabilmente si sono evoluti per correre a piedi nudi e le scarpe avrebbero compromesso il modo in cui il piede è stato progettato per funzionare.

Scarpe Perché i broker stanno ora abbandonando

Il recente aumento di interesse per la corsa a piedi nudi è venuto in gran parte dal libro best-seller "Born to Run" (Born to run) Christopher McDougall. Il libro segue gli indiani Tarahumara del Messico che corrono per centinaia di chilometri senza riposo indossando solo sandali sottilissimi.

Mentre i corridori degli Stati Uniti sono lontani dalla Tarahumara isolata, stanno adottando la pratica e affermano che correre a piedi nudi rafforza i loro piedi, riduce il tasso di lesioni ed è semplicemente divertente.

Steven Sache, un velocista All-American Masters che corre a piedi nudi ed è il CEO di InvisibleShoe, dice che questo modo di correre lo ha aiutato a sbarazzarsi di anni di ferite e migliorare il suo passo. Secondo Sashen, le scarpe riducono l'impatto che i piedi ricevono quando colpiscono il terreno con forza o in modo non uniforme e questa impronta non ottimale può causare lesioni ricorrenti nel tempo.

"Correre a piedi nudi ti causerà dolore e ti porterà a cambiare il passo per evitarlo," dice.

Michael Ross, un medico sportivo specializzato nel trattamento di atleti e che gestisce un laboratorio di esibizioni sportive a Cherry Hill, nel New Jersey, afferma che i corridori scalzi che vede tendono a funzionare in modo più efficiente.

"Puoi sentirlo sul tapis roulant e vederlo nella quantità di ossigeno che consuma mentre corre a una certa velocità," dice.

Questo perché correre a piedi nudi cambia il modo in cui i cavalieri toccano il terreno, li costringe a usare l'arco come una molla e ad appoggiarsi delicatamente sul loro piede nudo, invece di colpire il tallone. Si crede anche che rafforzi l'arco e i muscoli del piede e della caviglia.

"Una calzatura è come una linguetta: manterrà il piede stabile, ma quel piede non diventerà più forte", dice Ross.

Nonostante questi presunti benefici, una parte della recente popolarità di correre a piedi nudi ha indubbiamente avuto origine nel fascino e nel divertimento che molti corridori sostengono di provare.

"Correre a piedi nudi è fantastico," dice Nicol. "Mi collega di più con il pavimento e l'ambiente circostante."

La verità nuda?

Nonostante quanto sia diventato popolare correre a piedi nudi, molti medici non sono convinti dei suoi benefici e si preoccupano dei possibili rischi.

Justin Griesberg, un chirurgo ortopedico di New York City specializzato in problemi di piede e caviglia, ha visto molti pazienti con fratture a carico del piede a causa della corsa a piedi nudi. Cita problemi nei polpacci e nel tendine di Achille come altri rischi importanti e scartano l'idea che correre a piedi nudi sia il modo "naturale" di correre.

"Le affermazioni che i piedi sono sottosviluppati sono probabilmente sbagliate, non ci sono prove scientifiche per sostenerle," dice. "Gli umani primitivi non correvano tutto il giorno e anche l'aspettativa di vita era molto diversa. 30 o 40 anni provando questo ", dice.

Il rischio di lesioni che la corsa a piedi nudi può causare deriva dai diversi modi in cui i corridori devono adottare e dalla mancanza di ammortizzazione fornita dalle scarpe sportive tradizionali. Ci sono anche pericoli più evidenti.

"Ho avuto un paziente che correva a piedi nudi e la punta del piede è rimasto bloccato su una roccia", dice Griesberg "Ero molto dolorante".

Non avete il coraggio di correre a piedi nudi?

Come iniziare

Fai qualche ricerca online e in biblioteca sul modo giusto di correre a piedi nudi.

Scegli una superficie dura. Steven Sashen, corridore a piedi nudi e CEO di InvisibleShoe. com, dice che questo è essenziale per darti l'impatto di cui hai bisogno per modificare il tuo passo.

Inizia lentamente. Inizia a correre qualche metro e poi aspetta qualche giorno per vedere se provi dolore. È normale provare dolore a causa dell'uso di nuovi muscoli, ma il dolore acuto è un segno che hai superato.

Per correre a piedi nudi, usa il passo più fluido e silenzioso che puoi gestire.

Ascolta il tuo corpo; Riconoscere dolore, lesioni e modi per modificare il passo per ridurre l'impatto e i graffi.

Allunga regolarmente i polpacci ei tendini di Achille. Esecuzione di sovraccarico a piedi nudi queste aree di più, quindi è importante prestare particolare attenzione.

Video Tutorial: CORRADO LEVATI LE SCARPE 1978.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: