Il Modo Migliore Per Prendere Advil Per Evitare Danni Al Fegato


Il Modo Migliore Per Prendere Advil Per Evitare Danni Al Fegato

Advil è un forma di ibuprofene che agisce come una lotta non steroidei, che significa che è utile nel trattamento del dolore da artrite, mal di testa, dolori muscolari, crampi e altri sintomi che causano dolore. Per questo motivo Advil deve essere assunto spesso ea volte, è assunto in quantità eccessive. Tuttavia, se consumato in dosi elevate può causare danni al corpo, inclusi danni al fegato.

In che modo Advil influisce sul fegato?

Mentre Advil ha molte proprietà utili, può anche causare emorragie interne o un aumento dei problemi circolatori. Per quanto riguarda il fegato, assumere troppo di questo farmaco può aumentare i livelli di aminotransferasi (un enzima) nel fegato. Questo aumenta i livelli proprio come quelli di coloro che soffrono di epatite virale, malattia del fegato grasso o cirrosi. Questo elevato livello di enzimi nel fegato può causare lo shock del sistema circolatorio.

Quanto costa troppo?

La dose raccomandata di Advil in una sessione è 800 mg (la pillola media contiene 200 mg, quindi questo equivale a 4 pillole). Tuttavia, la quantità massima che può essere assunta al giorno è 3. 200 mg in quattro dosi. Una persona non può prendere l'importo massimo per un periodo superiore a 10 giorni senza una raccomandazione medica.

Esistono diversi farmaci, come quelli per le malattie cardiache o per le ulcere gastriche che interferiscono con Advil. Il consumo di alcol ha anche mostrato un aumento del rischio di sanguinamento dello stomaco, quindi non dovrebbe essere assunto in combinazione con bevande alcoliche.

I sintomi di una dose eccessiva di Advil

prendere troppo Advil può causare una varietà di sintomi che interessano tutto il corpo, tra cui un ronzio nelle orecchie, visione offuscata, diarrea, nausea, mal di stomaco, difficoltà di respirazione, mal di testa, problemi a pensare o ricordare chiaramente, vertigini, sudorazione o eruzioni cutanee. Se sospetti che tu o una persona cara si sia verificato un sovradosaggio, vai immediatamente al pronto soccorso. Un operatore sanitario può monitorare i livelli ematici del paziente e prescrivere un lassativo o carbone attivo per stimolare il vomito.

In ogni occasione in cui Advil deve essere assunto quotidianamente, è necessario consultare il medico per valutare le potenziali interazioni con altri farmaci.

Video Tutorial: Le proteine in polvere fanno male? - Dr. Filippo Ongaro.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: