La Connessione Tra Dieta, Esercizio E Creatività

La Connessione Tra Dieta, Esercizio E Creatività

Le persone che si considerano "artisti affamati" possono morire di fame più dei loro corpi. La tua creatività potrebbe anche soffrire.

Contrariamente alla credenza popolare, molti artisti si affidano a cibi nutrienti. Nelle sue memorie, "Il libro di cucina Alice B. Toklas", Alice B. Toklas, che ha svolto un ruolo come compagna, amica e cuoco di Gertrude Stein, con piatti inventati per molti giganti creativi, ha parlato della dieta raccomandata dai medici Pablo Picasso, che ha evidenziato il pesce e gli spinaci. Ernest Hemingway, a seconda di ciò che era disponibile, mangiava pesce, carne, avocado, altri frutti e vino. Numerosi artisti di oggi, come l'attrice Mayim Bialik, la cantautrice Fiona Apple e l'attore / produttore Brad Pitt, mangiano diete a base di verdure. Mentre gli effetti delle diete degli artisti sulle loro opere rimangono sconosciuti, i ricercatori hanno imparato molto sull'importanza dell'alimentazione per il cervello nella popolazione generale.

Non tutti cercano il livello di espressione creativa e il successo di Picasso o Hemingway. E altri fattori, come interessi personali, educazione e genetica giocano un ruolo importante. Ma se sei un Picasso o vuoi solo migliorare la tua capacità di funzionare creativamente al lavoro, a scuola o al gioco, i cambiamenti salutari nella dieta fanno una differenza positiva.

Se pensi al cervello come a un motore, funzionerà meglio con il carburante di alta qualità. Questo è ciò che fornisce una dieta sana per il cervello.

Paul E. Bendheim, neurologo

Cibo per il cervello

Senza abbastanza calorie e sostanze nutritive, il cervello ne soffre. E con esso, la tua capacità di formare e creare nuove idee.

Il tuo cervello richiede il doppio dell'energia di tutte le altre cellule del corpo. Funziona con glucosio, una forma di zucchero raccolto dai carboidrati. Poiché il glucosio non può essere immagazzinato, il cervello fa affidamento sul flusso sanguigno per un rifornimento costante. Ma ciò non significa che devi fare il pieno di alimenti ricchi di zuccheri.

"Se pensi al cervello come a un motore", ha detto Paul E. Bendheim, neurologo, fondatore di BrainSavers e autore di "The Brain Training Revolution: Un duro allenamento per un'età sana del cervello", "funzionerà meglio con carburante di alta qualità, questo è ciò che fornisce una dieta sana per il cervello. "

Questa dieta enfatizza cibi integrali, come frutta, verdura, cereali integrali, noci, semi e pesce. E mentre molti studi associano positivamente la funzione cerebrale potenziata con cibi sani, l'assunzione di nutrienti in forma di supplemento non si è dimostrata efficace.

"Studio dopo studio non mostra alcun beneficio quando si prendono le sostanze nutritive da soli, come la maggior parte degli integratori", ha detto Bendheim. "Non sono nella loro matrice naturale allo stesso modo in cui sono contenuti in alimenti veri e non trasformati"..

Frutta e verdura ricca di antiossidanti non solo stimolano la funzione cerebrale in generale, ma proteggono anche dal progressivo declino cognitivo, aumentando le possibilità di rimanere creativamente forti durante tutta la vita.

Nel 2005, i ricercatori della Harvard Medical School hanno esaminato i dati raccolti da oltre 13.000 donne di età pari o superiore a 70 anni. Le donne che mangiavano verdure abbondanti, specialmente le varietà crucifere, come broccoli e cavoletti di Bruxelles, e verdure a foglia verde, come gli spinaci, mostravano il tasso di declino cognitivo più lento rispetto alle donne che non lo facevano. Altri frutti e verdure ricchi di antiossidanti, che tendono ad essere colorati, comprendono bacche, uva rossa, agrumi, carote, carciofi, peperoni e zucca.

Il cambio di cereali raffinati, come farina bianca e riso istantaneo, per cereali integrali, come avena, orzo e riso integrale, aumenta anche l'assunzione di antiossidanti. E poiché hanno un indice glicemico, o il livello di impatto del basso livello di zucchero nel sangue, incorporando frutta e verdura fresca, cereali integrali, noci, semi e latticini a basso contenuto di grassi nella vostra dieta aiuta a mantenere il flusso costante di energia al cervello.

Per le proteine, scegliere per lo più fonti magre, come pesce, fagioli, lenticchie e yogurt magro. Consumare un sacco di grasso malsano, che si trova frequentemente in prodotti a base di latte intero, carni grasse e cibi fritti, danneggia il cuore, le arterie e il cervello.

"Se vuoi dare al tuo cervello tutti i vantaggi, vuoi ridurre la quantità di cibi grassi saturi che mangi nella tua dieta", ha detto Bendheim.

I pesci di acqua fredda, come il salmone e lo sgombro, forniscono i benefici aggiunti degli acidi grassi omega-3, sostanze nutritive che svolgono un ruolo importante nella funzione cerebrale.

Crea il tuo piatto

Sottolineare un'alimentazione sana è solo una parte del miglioramento della creatività. Le tue abitudini generali, come la frequenza con cui mangi, dovrebbero promuovere l'ormone positivo e i livelli di zucchero nel sangue, questi sono fattori che fanno posto a stati d'animo stabili e pensieri chiari.

"La chiave per una buona nutrizione per il cervello e il corpo è quella di dare al tuo corpo ciò di cui ha bisogno in modo regolare e coerente", ha dichiarato Jae Berman, dietista e personal trainer iscritto al Bay Club San Francisco. il tuo corpo funzionerà per te e non contro di te. "

Questo può significare mangiare tre pasti bilanciati e uno o tre spuntini sani o cinque o sei pasti "mini" per ogni giorno.E la maggior parte dei tuoi pasti dovrebbe contenere i tre macronutrienti: carboidrati, proteine ​​e grassi.

"Se guardi il tuo piatto ed è sempre un frutto, amido o vegetale, allora non hai abbastanza proteine", ha detto Berman. "Se stai mangiando noci, affettato carni o formaggio e non mangi il pane che non sei assumere abbastanza carboidrati, il tuo corpo e il tuo cervello hanno bisogno di tutto, quindi lavori per ottenere un piatto bilanciato a tutti i pasti e gli spuntini. "

Un modo per creare pasti equilibrati è il" metodo del piatto ". Ad ogni pasto, immagina una linea che va al centro del piatto, metà di quella piena di verdure, come spinaci e pomodori, un quarto di proteine, come il salmone grigliato, che contiene anche grassi sani, e il quarto rimanente con un amido sano, come pasta integrale o riso integrale.

Ecco la buona notizia: non è necessario eliminare i cibi, che siano ricchi di grassi saturi e zuccheri o privi di vitamine e minerali.

"Dico alla gente che va bene mangiare una coppa di gelato o una ciambella calda di tanto in tanto", ha detto Bendheim. "Questo è solo un male se si mangia spesso questo tipo di cibo altamente trasformato, ma è Bene, se lo fai di tanto in tanto. "

Quindi non esitare in linea di principio ad accompagnare la tua farina di salmone / verdura / riso con un po 'di cioccolato fondente o una fetta di torta. Basta fare del proprio meglio per attenersi a porzioni ragionevoli quando si tratta di cibi grassi e dolci o rendere le porzioni più grandi un'esperienza occasionale.

Spostati per essere spostati

Cinque modi per massimizzare il tuo successo

Hemera Technologies / AbleStock. it /

Per ottenere il massimo dai tuoi allenamenti, mangia prima e dopo.

  1. "Vuoi mangiare nelle ore precedenti e successive all'allenamento e vuoi che il cibo sia bilanciato?" ha detto il dietista registrato Jae Berman. Le opzioni utili includono yogurt alla frutta, burro di mandorle o burro di arachidi su pane integrale e un frullato di frutta fresca.

Pianifica in anticipo. Riempire la tua cucina o il tuo posto di lavoro con cibi sani che ti piacciono ti aiuta a evitare di mangiare cibi pronti dell'ultimo minuto, che spesso mancano di sostanze nutritive. Avere cibo sano intorno protegge anche contro il pensiero di nebbia causato da pasti ritardati o saltati.

  1. Cerca il colore. I nutrienti danno a frutta e verdura il loro colore. Mirando a una varietà di colori per ogni settimana, aumenti le tue possibilità di soddisfare i tuoi bisogni di vitamine, minerali e antiossidanti.

  2. Bevi molto. Rimanere ben idratato aiuta una scarsa funzionalità cerebrale, letargia e umore basso associato alla disidratazione. Acqua, infusi, zuppe a base di brodo, latte magro e prodotti freschi aiutano l'idratazione.Il vino, sebbene non sia idratante, fornisce antiossidanti. Aderire a quantità moderate, ad esempio due bicchieri al giorno.

  3. Pensa in modo positivo. Invece di concentrarsi sull'evitare cibi "cattivi", prendi in considerazione modi per mangiare cibi più nutrienti. Lodati per i tuoi progressi e non aspirare alla perfezione. "Un sacco di mangiare è un atteggiamento", ha detto il neurologo Paul E. Bendheim. "Se ti senti bene con te stesso, sarai più sano. sano per il cervello, ti sentirai meglio con te stesso. "

  4. Video Tutorial: PERCHE.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento