I Pericoli Di Traumi

I Pericoli Di Traumi

Anche se spesso commozioni cerebrali sono " sottostimati "dagli atleti, questi possono comportare gravi rischi neurologici. I medici definiscono una commozione cerebrale come una lesione cerebrale traumaticamente indotta in cui non esiste una lesione anatomica identificabile. Un colpo diretto alla testa può causare una commozione cerebrale, ma può provocare anche un colpo al collo o al corpo che si traduce in forze significative che vengono trasmesse alla testa. I sintomi di una commozione cerebrale possono essere lievi o gravi, ma di solito sono temporanei. Rivolgersi immediatamente a un medico se si ha un trauma alla testa o al collo.

Il danno causato da una commozione cerebrale è principalmente funzionale piuttosto che strutturale. Dopo una commozione cerebrale, il cervello non funziona perfettamente, anche se rimane fisicamente intatto. Mentre le commozioni cerebrali non sono rare, la perdita di coscienza non è un requisito per diagnosticare una commozione cerebrale. Tuttavia, perdere coscienza dopo aver subito un trauma significa automaticamente che hai subito una commozione cerebrale.

Per definizione, se hai subito una commozione cerebrale, sperimenterai qualche tipo di cambiamento neurologico. Secondo un articolo pubblicato nel numero di dicembre 2010 del "Journal of Physical Medicine and Rehabilitation", i sintomi della commozione cerebrale possono essere classificati in tre categorie: somatici, come mal di testa, nausea, vomito o problemi di equilibrio, cognitive, come la perdita di memoria, difficoltà di concentrazione o sensazione di stordimento, e neurocomportamentale, quali ansia, depressione, stanchezza o irritabile

la stragrande maggioranza delle commozioni cerebrali sono di lieve entità e i sintomi si risolvono entro 7-10 giorni nell'80-90% dei casi. In alcuni casi, i pazienti presentano sintomi che persistono in quella che viene chiamata sindrome da post-concussione. Questi sintomi persistenti possono essere molto sottile, ma tendono ad essere più pronunciati quando il cervello è sottoposto a maggiore pressione, ad esempio durante l'esercizio fisico o durante i periodi di Stress o insonnia Nel corso del tempo, questi sintomi possono incidere sulla vita quotidiana di una persona, che interferisce con la routine e il funzionamento al lavoro ea casa.

La seconda sindrome da impatto, o SIS (per il suo acronimo in inglese), è la complicazione più pericolosa di una commozione cerebrale. Ciò si verifica quando il cervello subisce una seconda ferita o altra commozione cerebrale prima che sia completamente guarita dal primo. A causa dei cambiamenti chimici che si verificano con una commozione cerebrale, il cervello diventa particolarmente vulnerabile alle lesioni.Un secondo infortunio, anche un impatto relativamente minore, durante quel periodo può provocare la morte improvvisa. Questo è il motivo più importante per cui un atleta ha bisogno di guarire completamente da una commozione cerebrale prima che possa essere dimesso per riprendere qualsiasi attività che lo metta a rischio di gravi traumi alla testa.

Video Tutorial: Siete sportivi? Attenzione a infortuni e dolori cronici: ecco i più diffusi.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici:
Aggiungi Un Commento