L'Effetto Di Semi Di Lino In Ipotiroidismo


L'Effetto Di Semi Di Lino In Ipotiroidismo

semi di lino contiene sostanze che promuovono la buona salute. Il seme di lino è caricato con un acido grasso chiamato acido alfa-linolenico, che è benefico per il cuore. Questo acido appartiene al gruppo degli acidi grassi omega-3. Avere una buona salute richiede una relazione adeguata tra acidi grassi omega-3 e omega-6. La dieta americana media consiste di troppi acidi grassi omega-6 e non abbastanza acidi omega-3.

Ipotiroidismo

L'ipotiroidismo si manifesta quando c'è troppo poco ormone tiroideo nel sangue. La ghiandola tiroide produce gli ormoni tiroidei, e quando la ghiandola diminuisce in produzione, fa sì che la tiroide abbia poca attività. Questo provoca diversi problemi nel corpo. I sintomi dell'ipotiroidismo comprendono stitichezza, affaticamento, incapacità di controllare il freddo, confusione mentale e battito cardiaco lento. Sebbene la malattia colpisca uomini e donne, è più comune nelle donne. Secondo la rivista Alive, molte donne sviluppano problemi alla tiroide dopo una malattia fisiologicamente stressante come una gravidanza o un aumento degli ormoni surrenali. La Mayo Clinic spiega che i diversi libri di medicina naturale consigliano cautela nei pazienti con diagnosi di ipotiroidismo che assumono semi di lino.

Vantaggi di semi di lino

di semi di lino e olio di semi di lino beneficio del corpo perché proteggono contro le malattie cardiache, abbassare il colesterolo e aiutano a controllare la pressione. Altri benefici del seme di lino includono un minor rischio di sviluppare malattie cardiache, cancro e diabete. Gli alimenti che contengono semi di lino forniscono una preziosa fonte di fibre, che aiuta a ridurre il rischio di sviluppare il cancro del colon. I semi di lino allevia anche la stitichezza e aiuta a controllare la glicemia nei pazienti diabetici. Il magnesio è anche presente nei semi di lino e aiuta a controllare i sintomi dell'asma mantenendo le vie aeree aperte.

Prudenza con semi di lino

Il seme di lino contiene cianogeno, che va bene in piccole quantità. Tuttavia, mangiare più di due cucchiai al giorno potrebbe impedire alla tiroide di assumere la giusta quantità di iodio. Per disattivare il cianogeno, cucinarlo. Il seme di lino contiene anche goitrogens. I goitroles sopprimono le funzioni della tiroide e si trovano in diversi alimenti come broccoli, segale e albicocche. Questi possono causare un gozzo, indurre ipotiroidismo e influenzare ulteriormente la funzione della tiroide e la crescita di una tiroide. Si consiglia di prendere una porzione di una tazza regolare di alimenti contenenti goitrogens due o tre volte a settimana e molte persone con ipotiroidismo può tollerare in modo sicuro.

Storia del seme di lino

Il seme di lino è stato introdotto in Mesopotamia e l'uso culinario risale all'antica Grecia.La sua popolarità diminuì dopo la caduta di Roma. Carlo Magno, l'imperatore, aiutò a restaurare e modellare i semi di lino nella cultura alimentare europea. Ha apprezzato i diversi usi dei semi di lino e ha approvato leggi sul consumo e sulla coltivazione. Ciò ha comportato un uso diffuso di semi di lino in Europa. Fu solo quando i primi coloni arrivarono negli Stati Uniti quando fu piantato il semi di lino.

Atti di semi di lino

di semi di lino interi possono essere conservati a temperatura ambiente fino a solo un anno e grano di semi di lino devono essere conservati in un compartimento a tenuta d'aria congelate o refrigerate. Non ci dovrebbe essere alcuna luce in grado di entrare nel contenitore. Il seme di lino refrigerato deve essere utilizzato entro 30 giorni dalla macinazione e congelato entro 45 giorni dalla conservazione. I semi di lino possono essere aggiunti a cereali caldi, muffin, frittelle, insalate, condimenti, pane lievito e molto altro. È meglio iniziare con una bassa dose di semi di lino a causa del suo contenuto di fibre e aumentare lentamente la quantità.

Video Tutorial: Ecco Cosa Accade se Mangi 3 Cucchiai di Semi di Lino ogni GIORNO.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: