Tipi Di Piramidi Ecologiche


Tipi Di Piramidi Ecologiche

Una piramide ecologica è una rappresentazione grafica che permette di conoscere il numero di organismi, i rapporti di energia e la biomassa di un ecosistema. Sono anche chiamate piramidi Eltoniane dopo Charles Elton, che sviluppò il concetto di piramidi ecologiche. producono organismi (solitamente piante verdi) costituiscono la base della piramide, con conseguenti alti livelli rappresentano diversi livelli trofici (rispettiva posizione di organismi all'interno catene alimentari organici). Per avere successo ai livelli della piramide rappresentano la dipendenza degli organismi a un dato livello degli organismi al livello inferiore. Esistono tre tipi di piramidi: numeri, biomassa ed energia.

Piramide della biomassa

Le biomasse sono organiche rinnovabili (viventi) e materiali. Una piramide di biomassa è una rappresentazione della quantità di energia contenuta nella biomassa, a diversi livelli trofici per un particolare momento. È misurato in grammi per metro2 o calorie per metro2. Questo mostra la quantità di materia persa tra i livelli trofici. Ogni livello dipende dal livello di energia più basso, quindi il livello più basso determina la quantità di energia disponibile per il livello superiore. Inoltre, l'energia viene persa nel trasferimento in modo che la quantità di energia sia inferiore nella piramide.

Esistono due tipi di piramidi da biomassa: dal basso verso l'alto e dall'alto verso il basso. Una piramide verticale è quella in cui il peso combinato dei produttori è maggiore del peso combinato dei consumatori. Un esempio è un ecosistema forestale. Una piramide rovesciata è quella in cui il peso combinato dei produttori è inferiore al peso combinato dei consumatori. Un esempio è un ecosistema acquatico.

Piramide di numeri

La piramide di numeri rappresenta il numero di organismi in ogni livello trofico. Questa piramide è composta da una rete di relazioni tra numero di erbivori (consumatori primari), carnivori di primo livello (consumatori secondari), carnivori di secondo livello (consumatori terziari) e così via. In questo modo varia da un ecosistema a un ecosistema perché il numero di organismi in ogni livello è variabile

Nella parte verticale e invertita ci sono i tre tipi di piramidi di numero. Un ecosistema acquatico è un esempio di una piramide verticale in cui il numero di organismi che diventa sempre meno alto nella piramide. Un ecosistema forestale è un esempio di una piramide parzialmente verticale, poiché un numero inferiore di produttori sostiene i consumatori più primari, ma ci sono meno consumatori secondari e terziari. Una piramide invertita di numeri è quella in cui il numero di organismi che dipendono dai livelli inferiori si avvicina all'apice.Una catena alimentare parassitaria è un esempio.

Piramide energetica

La piramide energetica rappresenta la quantità totale di energia consumata da ciascun livello trofico. Una piramide di energia è sempre in posizione verticale poiché la quantità totale di energia disponibile per l'uso negli strati superiori è inferiore all'energia disponibile nei livelli inferiori. Questo accade perché durante il trasferimento di energia dal livello inferiore a quello superiore, si perde sempre un po 'di energia.

Video Tutorial: Le prime civiltà_Le piramidi di Giza.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: