La Vitamina K E La Gravidanza


La Vitamina K E La Gravidanza

Incontra le esigenze nutrizionali √® importante durante la gravidanza, poich√© ti aiuta a fare in modo che tu e il tuo bambino non ancora nato otteniate quanto necessario per la crescita e lo sviluppo. La vitamina K √® una delle molte vitamine che contribuiscono a una gravidanza sana. √ą importante capire la quantit√† di vitamina K necessaria, dove trovarla e come assicurarsi di consumare una quantit√† sicura.

Vantaggi e quantità raccomandata

La vitamina K aiuta la normale coagulazione del sangue. Durante la gravidanza, il fabbisogno di vitamina K non aumenta. I requisiti sono gli stessi per le donne adulte che non sono in gravidanza. Il centro medico dell'Università del Maryland indica che occorrono 90 mcg di vitamina K al giorno.

Sorgenti

Carne e latticini, come latte, yogurt e formaggio sono buone fonti di vitamina K. verdure a foglia verde come cavoli, spinaci e cavoli contengono vitamina K. anche Il tuo corpo è anche in grado di assumere la vitamina K da solo con l'aiuto dei batteri nel tuo intestino.

Supplementi

Poiché la vitamina K si trova facilmente nelle fonti di cibo e può essere prodotta nel tuo corpo, le carenze sono rare. Tuttavia, potresti aver bisogno di integratori in determinate situazioni. L'American Cancer Society afferma che le donne in gravidanza che assumono farmaci anticonvulsivanti dovrebbero ricevere integratori di vitamina K da due a quattro settimane prima del parto per ridurre il rischio di sanguinamento nel neonato. Se si sviluppa colestasi, una malattia del fegato che si verifica durante la gravidanza, è possibile ricevere supplementi di vitamina K prima e dopo il parto per prevenire il sanguinamento. Un sito web afferma che i supplementi di vitamina K durante la gravidanza possono causare ittero nel neonato, utilizzare solo integratori se il medico li consiglia.

Considerazioni

Sebbene la quantit√† di vitamina K presente nelle fonti alimentari sia sicura, non √® stato stabilito un livello pi√Ļ elevato di sicurezza. Assicurati che la vitamina K che consumi da fonti alimentari, integratori e vitamine prenatali non superi l'importo giornaliero consigliato solo per essere al sicuro.

Video Tutorial: Vitamina K: a cosa serve e quali gli alimenti che la contengono.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: