Che Tipo Di Medico Rimuove I Cheloidi?


Che Tipo Di Medico Rimuove I Cheloidi?

cheloidi sono formazione benigna o non invasivo, derivanti da tessuto cicatriziale. Possono verificarsi dopo qualsiasi lesione della pelle, compresi i tagli, i piercing all'orecchio, la chirurgia e persino l'acne. Il corpo usa sostanze chimiche, chiamate "fattori di crescita", per guarire le ferite. I cheloidi si formano quando i normali fattori di crescita reagiscono in modo esagerato. Anche dopo la normale formazione di tessuto cicatriziale intorno alla lesione, i fattori di crescita continuano a creare tessuto fibroso e collagene, che può portare allo sviluppo di un nodulo cheloide all'interno e intorno alla cicatrice. In alcuni casi, i noduli sono grandi e sfiguranti. Possono anche essere dolorosi o pruriginosi.

Se hai cheloidi, il tuo medico di famiglia può eseguire una revisione iniziale della tua condizione. A seconda della gravità della sua gravità, il medico può fornire un trattamento o indirizzarti a un dermatologo, un medico specializzato in malattie che colpiscono la pelle, le unghie e i capelli.

I trattamenti con cheloidi sono più efficaci se vengono eseguiti subito dopo le prime forme di crescita. Il medico può iniziare il trattamento iniettando steroidi, un tipo di farmaco su prescrizione, nel cheloide. Poiché le iniezioni devono essere effettuate mensilmente, il trattamento con steroidi richiede visite regolari presso l'ufficio del medico. I cheloidi possono anche essere congelati con azoto liquido. I due trattamenti possono essere eseguiti contemporaneamente per migliorare i risultati.

Le complicazioni possono verificarsi sia in azoto liquido che in trattamenti steroidei. Questi possono causare atrofia della pelle, una condizione che può produrre vaiolatura sulla superficie della pelle. L'azoto liquido può alleggerire la pelle, un effetto collaterale che è di particolare interesse per le persone con la pelle scura.

Se i trattamenti con azoto liquido e steroidi non funzionano, un chirurgo plastico può rimuovere chirurgicamente il cheloide. Uno steroide viene solitamente iniettato nel cheloide prima, durante e dopo la procedura. Altri trattamenti sperimentali sono stati provati ma non sono usati regolarmente.

I cheloidi sono più comuni nelle persone di origine africana e asiatica. È possibile ridurre al minimo il rischio evitando piercing e tatuaggi. Se si verifica una ferita, mantenerla umida con la vaselina e coprirla con una benda in modo che non si attacchi e aiuti la guarigione della ferita più rapidamente e possibilmente prevenga la formazione di cheloidi. Questi hanno un tasso di ricorrenza del 50 percento che significa che, dopo l'eliminazione, nella metà dei casi ne verrà formato un altro.

Video Tutorial: Eliminazione di un cheloide in un bambino.

Ti Piace? Condividi Con I Tuoi Amici: